Nexus 7 riscalda Google I/O

Dispositivi mobiliMarketingMobile OsMobilityWorkspace
Nexus 7 di Google

Android conta un milione di attivazioni al giorno. Nexus 7 con Jelly Bean sfida iPad, Kindle Fire e il prossimo Surface tablet. Punto di forza: la ricerca vocale

Alla conferenza sviluppatori Google I/O il motore di ricerca di Mountain View sfodera Nexus 7 con cui sfida iPad, Kindle Fire di Amazon (l’unico tablet android ad avere successo, oltre a Samsung Galaxy Tab) e il prossimo Surface tablet di Microsoft. Android conta un milione di attivazioni al giorno. E a livello globali ci sono 400 milioni di dispositivi Android attivati. Spesso 10.45 mm, pesa solo 317.51 grammi.

A produrre il Nexus 7 è il vendor Asus. Il prezzo sarà low-cost, a partire da 199 dollari. È un tablet da 7 pollici, con schermo IPS con risoluzione da 1280×800 e processore  quad-core Nvidia Tegra 3. Dotato di GPU 12-core, vanta 1GB RAM. Lo completano una porta Micro-USB e una fotocamera solo frontale da 1.2 Megapixel, giroscopio, GPS, accelerometro, microfono e connettività WiFi 802.11a/b/g/n. Le foto scattate si modificano con semplicità su Jelly Bean. Il nuovo motore di ricerca funziona in stile Siri, accettando domande nel linguaggio naturale e rispondendo, tuttavia fornisce un suono migliore di quello di Siri. Google Now vi tiene aggiornati con informazioni utili dovunque vi troviate: se andate in un ristorante, vi suggerirà il menu.

Sul versante software è equipaggiato con Android 4.1, la versione Jelly Bean assicura performance più veloci e la ricerca vocale. Il nuovo metodo di inserimento testo vocale prevede di dettare testi offline, senza necessità di una connessione a internet. La nuova interfaccia, infatti, ha un tempo di aggiornamento minore, un tempo di risposta migliore e funziona a 60 frame al secondo. Google promette un’autonomia di 9 ore di video in 720p HD.

Nexus 7 è orientato al consumo di media, per vedere musica, film, leggere e-book, ascoltare musica, scaricare apps e giochi. YouTube è stato ridisegnato, mentre le Google Maps sono state ottimizzate con sovrapposizioni di informazione. A metà luglio verrà messa a scaffale la versione da 8GB a 199 dollari, mentre quella da 16GB sarà venduta a a 249 dollari . Per un tempo limitato Google regalerà una carta da 25 dollari da spendere sul Play Store. La cover di Nexus 7 è già disponibile online a 19.99 dollari.

Jelly Beam sarà disponibile a metà luglio anche per Galaxy Nexus, Motorola Xoom e Galaxy S. Il social network Google + aggiunge Events per aggiungere foto agli eventi che accadono. Nel keynote di Google I/O Google ha presentato anche Nexus Q, la risposta di Google ad Apple Air. Si tratta di un dispositivo multimediale, dedicato allo streaming audio e video, basato su Android collegato ad ogni stanza di casa. Gli accessori per il Nexus sono gli altoparlanti Triad sono ottimizzati per il Nexus Q: hanno un tweeter da 1 pollice e 6 subwoofer da 1/2 pollici. La connettività è affidata a ethernet, Bluetooth e NFC, e ha uscite audio ottico e micro-HDMI. Per  299 dollari, permette anche di socializzare la playlist con gli amici. Il Nexus Q si può prenotare a 299 dollari su Google Play e le spedizioni inizieranno entro 2 o 3 settimane.

 

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore