Ngi combatte virus e spamming

firewallSicurezza

Spammacetamolo, questo il nome del nuovo servizio reso disponibile da Ngi per contrastare virus e posta indesiderata.

Rifacendo il verso ai farmaci, Ngi, azienda che si occupa di giochi online e fornisce servizi di connettività Internet, ha annunciato la disponibilità di un nuovo servizio “curativo” per contrastare sia i virus che lo spamming. Spammacetamolo, questo il suo nome, è un sistema che consente di “disinfettare” la propria posta elettronica. In pratica, il sistema esamina i contenuti e apprende automaticamente grazie alla sua intelligenza artificiale, quali sono i messaggi a rischio. A quel punto invia il materiale sospetto in una apposita area che dovrebbe decontaminare i file pericolosi. Secondo Ngi, il sistema adottato è in grado di essere efficace per il 97% dei casi. Il servizio messo a punto da Ngi agisce attraverso la gestione di una interfaccia grafica di amministrazione che viene collegata a un sistema di reporting statistico di apprendimento. E’ in grado di intervenire su diverse affezioni virali, tra cui tutti i file con estensione .Exe, .Com e .Pif, sugli eseguibili e sulle macro. Un sistema, afferma Ngi, che renderà più sicura la nostra casella di posta elettronica. Per saperne di più, si può consultare l’indirizzo http://internet.ngi.it/sa/spammacetamolo .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore