Nielsen registra la gelata del mercato pubblicitario: -23%

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Nielsen: Mercato pubblicitario nella morsa del gelo. Tranne l'online @ shutterstock

Non si arresta la caduta libera del mercato pubblicitario nella rilevazione del mese di novembre. I dati di Nielsen dell’advertising online

Nielsen archivia il penultimo mese dell’anno con il crollo dell’advertising in Italia: una caduta libera del 23%. Rispetto al 2011 il mercato pubblicitario è in picchiata del -14%. 

Negli 11 mesi del 2012, sottolinea una nota Nielsen, gli investimenti in Tv registrano un declino del 15,3%, ma si salvano le numerose emittenti tematiche e digitali.

Internet mantiene la rotta: l‘advertising online è in crescita del 7,1%, ma in frenata. Anche la pubblicità sul Web rallenta e adotta un ritmo piu’ contenuto rispetto alla prima parte dell’anno. In termini di settori merceologici, il calo è generalizzato: settori alimentari, automotive, TLC e abbigliamento. In tutti i settori, Largo Consumo in particolare, si fotografa la contrazione, ma anche una redistribuzione dei budget, a favore di nuove emittenti tv e dei media digitali in generale. Tra i pochi settori merceologici in crescita in termini di advertising si distingue Turismo/Viaggi (+8,3%).

Dunque le previsioni per l’online e i media digitali, rimangono positive. Perché, man mano che gli utenti si spostano sul Web, come dimostrano i dati dello shopping online natalizio, anche l’advertising segue il flusso: verso il Web.

Nielsen: Mercato pubblicitario nella morsa del gelo. Tranne l'online @ shutterstock
Nielsen: Mercato pubblicitario nella morsa del gelo. Tranne l’online
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore