Nielsen vede rosa sui consumi

Workspace

Le vendite natalizie stanno trainando la ripresa. La società di analisi
rileva in Italia una crescita del 14% per i prodotti di largo consumo e del 6%
per le grandi superfici

Nonostante le aspettative non fossero improntate all’ottimismo, i consumi italiani registrano una ripresa significativa. A dare una spinta consistente è stata soprattutto la settimana che ha preceduto il Natale, dal 18 al 24 dicembre scorso. Una ripresa per la verità che nessuno si aspettava. Anzi. Le prime settimane di dicembre avevano fatto registrare una flessione del 4% rispetto al 2005, e anche i mesi autunnali non erano stati esaltanti, in particolare negli ipermercati. La settimana natalizia ha invece dato un segnale in controtendenza, facendo registrare incrementi del 14% per i beni di largo consumo e del 6% per le grandi superfici. Il 2006, afferma Nielsen, ha visto nel suo complesso una crescita di un punto e mezzo per i fatturati delle aziende della distribuzione moderna e delle industrie di largo consumo: la crescita media del grocery è stata del 3.9% (Iper+Super+Libero Servizio) e del 3.7% per le vendite complessive di ipermercati e supermercati. Per il 2007 le previsioni di Nielsen, pur improntate alla cautela a causa dello scenario economico ancora incerto nel nostro paese, stimano crescite intorno al 4-4.2%. Un’ulteriore conferma quindi, che la crisi forse è ormai alle spalle.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore