Niente brevetto per il software

AccessoriWorkspace

Il Parlamento Europeo ha respinto la direttiva sui brevetti software proposta dalla Commissione Europea

BRUXELLES (Bel) – Il Parlamento Europeo ha respinto con 648 voti contrari, 14 a favore e 18 astenuti, la direttiva sui brevetti software proposta dalla Commissione Europea. Trattandosi di una decisione in seconda lettura, il no dei deputati determina lo stop definitivo della procedura che ora dovrà ripartire da zero. È la prima volta nella storia della UE che il Parlamento boccia in seconda lettura una proposta legislativa della Commissione che ha in ogni caso dichiarato di non volerne presentare una nuova. Il provvedimento respinto era sostenuto dalle grandi software house: prevedeva un complicato sistema di protezione per l'”invenzione” di un software estesa al programma stesso: un’impostazione che avrebbe stroncato il software libero (opensource) e danneggiato prevedibilmente anche le piccole imprese, la ricerca e la libertà di informazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore