Niente crisi nei modelli in abbonamento

Workspace

L’economia, uscita o no dalla recessione langue, ma i subscription model resistono: gli abbonamenti, dalla telefonia mobile alle Tv, sono in crescita del 7 percento

Npd mette sotto esame i modelli in abbonamento negli Usa, e scopre che i subscription model non hanno sentito la crisi economica. Niente recessione negli abbonamenti: gli abbonamenti, dalla telefonia mobile alle Tv e all’intrattenimento digitale, sono in crescita del 7 percento a quota 115 dollari.

Ad agosato l’81% dei proprietari di casa americani era abbonato a un servizio Tv (cavo, satellite e fibra ottica). Il 76% ha un abbonamento Internet. Il 17% è abbonato a un servizio di musica online o a una radio satellitare. Il 14% a un servizio di gaming online. La sottoscrizione a dati Mobili è al 9%, in crescita del 6% in un anno. Il 14% è iscritto a un servizio di home-video come Netflix, in rialzo del 2%. Il 29% ha un abbonamento a giornali, in discesa del 2%. E il 41% è abbonato a una rivista, in calo del 2%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore