Niente Flash su Metro: Adobe risponde a Windows 8

ManagementMarketing

I giorni di Flash sono numerati? Le opinioni di Enderle Group sul futuro di Adobe. La difesa di Adobe

L’annuncio che Windows 8 Metro non supporterà il plug-in di Adobe Flash ha provocato l’ennesimo choc in Adobe. Danny Winokur, general manager della piattaforma di Adobe, ha scritto un post sul blog dicendo agli utenti che Adobbe continuerà a sviluppare e supportare la piattaforma media tuttora largamente usata. Il post di Winokur è una risposta alla decisione di Microsoft, illustrata sul blog Building Windows 8, di aver scelto HTML5 rispetto a Flash sulla versione Metro ottimizzato per tablet.

Prevediamo che la versione desktop di Windows sia estremamente popolare per gli anni avvenire (incluso Windows 8 desktop) e che supporterà  Flash, ma anche i giochi basati sul rich web e i video premium che richiedono Flash,” ha scritto Winkur. “Inoltre ci aspettiamo che le apps basate su Flash arrivino su Metro via Adobe AIR, come già avviene su Android, iOS e BlackBerry Tablet OS.”

Microsoft non è infatti il primo colosso ad escludere il supporto a Flash, visto che tutto è partito dalla guerra di Apple a Flash fin dai tempi dell’iPhone, per arrivare all’iPad. Steve Jobs aveva parlato di problemi di sicurezza e performance. Ma a sfidare Flash in realtà era stata per prima la stessa Microsoft, quyando aveva iniziato a sviluppare Silverlight.

Per la società di analisi Enderle Group, l’annuncio di Microsoft è solo l’ultima cattiva notizia per una piattaforma nell’occhio del ciclone da troppo tempo. “Adobe non ha la forza di affrontare la tempesta in arrivo” Enderle ha detto a V3. “Penso che i giorni di Flash siano numerati, e ormai è chiaro che la direzione degli sviluppatori si allontana dalla piattaforma“.

Adobe Flash
Adobe Flash
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore