Niente iPhone 5, vi accontentate dell’iPhone 4S?

AccessoriAziendeMobilitySmartphoneWorkspace
Apple iPhone 4S

L’era post-Jobs riparte dall’iPhone 4S, ma manca iPhone 5. Apple non ha presentato l’iPhone 5, ma solo iPhone 4S, con chip dual core (Apple A5, già visto su iPad 2), fotocamera da 8 Megapixel (già apparsa su più smartphone, compresa la serie N di Nokia) e il riconoscimento vocale (già prerogativa degli smartphone Android). Prima il Ceo Tim Cook ha dato i numeri del “fenomeno Apple”, quindi Phil Schiller ha presentato sul palco di Cupertino il nuovo smartphone. Sette volte più veloce dell’attuale iPhone 4, il 4S promette autonomia per 8 ore di conversazione in 3G e trasmissione di dati a 14.4Mbps. Svelati anche i nuovi iPod, e dal 12 ottobre iOS 5.0 e la nuvola di iCloud

Il Ceo di Apple Tim Cook è salito sul palco di Cupertino, indossando jeans neri e una camicia color grigio scuro, quasi nera: ricordando lo stile Jobs, ma senza copiarlo. Evocazione, no emulazione, è dunque il nuovo stile Cook.Ha parlato dei successi di Lion, iOS, iPhone e iPad: l’iPhone di Apple detiene il 5% del mercato della telefonia mobile nel mondo, come per altro il Mac nel mercato dei stemi operativi. Lion sta andando bene: sono state scaricate sei milioni di copie di Lion, in crescita dell’80% rispetto a Snow Leopard. Lion ha impiegato 2 settimane a sbarcare sul 10% dei Mac.

Nel mercato dei lettori musicali, l‘iPod detiene il 70% del market share. iTunes, il primo music store al mondo con 16 miliardi di download, conta 20 milioni di brani musicali, 20 volte quanto aveva nel 2003. Sono stati venduti 300 milioni di iPod, di cui  45 milioni di iPod da luglio 2010 a giugno 2011. iPad è il numero uno del mercato tablet: cierca tre quarti dei tablet venduti sono iPad, e il  92% delle aziende Fortune 500 lo sta testando.

L’iPhone ha messo a segno un incremento del 125% in un anno e rappresenta il 40% dei ricavi di Apple. I device iOS hanno superato i 250 milioni di unità vendute, grazie a iPhone, iPad e iPod Touch. Apple ha staccato un assegno da 3 miliardi di dollari agli sviluppatori: gli utenti hanno scaricato 18 miliardi di apps dei developer, più un miliardo di applicazioni al mese in download da App Store. iCloud, la nuvola di Apple., sarà attivo dal 12 ottobre. iCloud, con 5 GB di storage gratuito, permetterà l’editing dei documenti sul dispositivo. Invece iTunes Match (il servizio per gestire la propria libreria musicale sulla nuvola) arriverà a 24,99 dollari a fine ottobre.

iPhone 4S con chip dual core e fotocamera da 8 Megapixel
iPhone 4S con chip dual core e fotocamera da 8 Megapixel
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore