Niente Web 2.0 per i militari USA

AccessoriWorkspace

Portali come YouTube e mySpace saranno inaccessibili per i militari americani
in Iraq e Afghanistan.

Il soldati USA al fronte non potranno più raccontare la loro vita quotidiana “al fronte” nei maggiori portali di social networking della Rete. Il Dipartimento della difesa statunitense ha infatti stabilito che i militari, attivi in zone di guerra non potranno accedere ad una serie di siti (in tutto 13) appartenenti al così detto Web 2.0. Tra questi ci sono YouTube, MySpace, Pandora, Mtv e Photobucket. La ragione è l’eccessivo spreco di risorse della connessione satellitare e il rischio che questi popolari strumenti servano a comunicare informazioni riservate senza il filtro operato sui media più tradizionali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore