Nikon 1 J5, la compatta con le ottiche intercambiabili guadagna il 4K

Dispositivi mobiliMobility
0 0 Non ci sono commenti

La gamma Nikon 1 ha esordito sul mercato nel 2011 e oggi conquista la ripresa dei video in 4K con Nikon 1 J5

Nikon presenta Nikon 1 J5, che va ad affiancare nella famiglia Nikon 1 i modelli  V3, S2, AW1, ma soprattutto il modello appena precedente della stessa serie Nikon 1 J4. Nikon 1 J5 è una fotocamera digitale compatta con obiettivi intercambiabili, dotata di sensore in formato CX (retroilluminato) da 20,8 megapixel (gamma ISO di 160–12800) che con le sue dimensioni da 1″ è circa quattro volte più grande rispetto a quelli da 1/2,3 pollici della maggior parte delle compatte.

Questo modello si indirizza al vasto pubblico, un pubblico però pretenzioso che apprezza le dimensioni compatte ma vuole anche mantenere buone possibilità di controllo in tutte le condizioni di ripresa. Esigenze soddisfatte, se si pensa alla possibilità di catturare immagini a 20 fps con Af continuo (fino a 60 fps con fuoco fisso) nella nuova modalità Sport, alla ghiera per passare dalle modalità Program, alla scelta tra priorità di tempi o diaframmi, o alla modalità manuale, con la possibilità di impostare anche parametri ad hoc da memorizzare grazie al pulsante Fn.

Nikon 1 J5_SL_18.5_front34l
Nikon 1 J5 nella versione silver

Per l’inquadratura Nikon 1 J5 offre un display LCD basculante da 7,5 cm che permette di scattare gli autoritratti grazie all’inclinazione fino a 180 gradi. Della messa a fuoco si occupa il sistema AF ibrido di Nikon a 171 punti autofocus. Questo sistema può passare dallo sfruttare istantaneamente i 105 punti AF a rilevazione di fase, al veloce AF con rilevazione del contrasto.

Ognuno dei due sistemi offre vantaggi diversi: l’AF a rilevazione di fase individua e mette a fuoco i soggetti anche in rapido movimento, mentre l’AF con rilevazione del contrasto si estende al margine del fotogramma per consentire una precisa messa a fuoco dei soggetti periferici, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Vera novità per Nikon è invece l’introduzione delle riprese in 4K per filmati che possono essere poi guardati anche utilizzando la piattaforma software ViewNX-i di Nikon e sono modificabili utilizzando ViewNX-Movie Editor.
Durante le riprese video la funzione E-VR riduce le vibrazioni e permette riprese tranquille anche sfruttando lo zoom come tele, mentre l’utente eventualmente può continuare ad acquisire singole immagini ad alta risoluzione. E’ possibile riprendere filmati accelerati scattando ogni 5,10 o 30 secondi, sfruttando fino a 300 foto per mostrare lo scorrere del tempo accelerato in full-hd. Il processore di elaborazione delle immagini è il collaudato Expeed 5A

Per quanto riguarda la possibilità di collegamento e condivisione, questa fotocamera supporta sia la connettività WiFi, sia NFC per condividere immediatamente uno scatto con gli smartphone che supportano questo tipo di connessione.

Il fotografo può procedere ad inviare gli scatti preferiti dopo averli modificati in macchina, o ancora meglio, dopo aver impostato ancora prima dello scatto i filtri preferiti con la funzionalità Controllo immagine Live che offre la Tavolozza creativa di Nikon e in combinata con essa permette di controllare immediatamente tempo di ripresa, apertura, ed eventualmente correggere luminosità, contrasto, oppure l’applicazione dei filtri, scorrendo la ghiera che si visualizza sul touchscreen.

Nikon 1 J5 sfrutta la potenzialità delle ottiche 1 Nikkor ed inoltre è possibile utilizzare le ottiche Nikkor F-Mount in formato DX e FX, acquistando l’adattatore Nikon FT-1. Il kit prevede obiettivo 1 NIKKOR VR 10–30mm f/3.5–5.6 PD-ZOOM.

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore