Nikon Df, l’emozione della fotografia digitale, ma come una volta

AccessoriWorkspace
0 0 2 commenti

Nikon Df richiama direttamente il design della mitiche Nikon Fe e Fm, ma nell’ambito squisitamente fotografico è allineata con il top di gamma Nikon D4. Niente video e niente WiFi, ma è inevitabile emozionarsi e ripensare alla fotografia pura

Nikon Df è fotografia pura. Niente video, fotografia nuda e cruda. Fotografia digitale, con lo stesso sensore di immagine della Nikon D4, ma in un guscio che all’improvviso riporta indietro di decine d’anni, quando era tutto un altro mondo e gli appassionati sognavano la Nikon FE.

Nikon Df è la reincarnazione in chiave contemporanea del design di quel modello, con tutta la robustezza di una reflex contemporanea, con le migliori soluzioni tecnologiche per il digitale, a partire da un sensore full frame da 16,2 Megapixel top di gamma e una sensibilità/luce estensibile fino a un equivalente Iso 204.800 (100-12.800 i valori di targa), ma senza fronzoli, senza voler strizzare a tutti i costi l’occhio a chi oggi fa foto, ma vorrebbe anche le clip (Nikon Df infatti non fa video).

Un tempo si scattava solo ad alta velocità e si può fare ancora meglio, anche oggi, ma fino a 5,5 fps sia in formato Dx che Fx. Niente concessioni nemmeno per la connettività WiFi. Nikon Df è chiaramente una fotocamera anche di riflessione, che agevola al massimo il fotografo al ritorno al pensiero, prima dello scatto, che riporta all’attenzione i parametri principali di scatto, la sana teoria.

Cosa c’è di bellissimo? C’è che tutti i parametri della fotografia analogica, sono ancora lì, disponibili per il settaggio tramite le ghiere zigrinate analogiche, tutti a portata di mano. Tutti in vista. Saranno le specifiche dei formati digitali che dovranno essere cercate via menu. Solo quelle.

Si inquadra con il mirino con pentaprisma in vetro a copertura dell’inquadratura pari al 100% ma è contrassegnato il ritaglio DX all’occorrenza. E poi per estendere la compatibilità delle ottiche, Nikon Df dispone di una leva di accoppiamento con l’esposimetro che rientra per ri-utilizzare anche i vecchissimi obiettivi non AI.

Innovativi sia la ghiera per la selezione delle modalità di ripresa (MSAP), sia il mini display Lcd sul profilo superiore, solo con le informazioni essenziali. Anche in Nikon Df invece sopravvive il sistema Live View, e ovviamente dove c’era il dorso ora c’è un display LCD TFT in risoluzione VGA. Lo spirito è qui: il design, la robustezza fisica, il rapporto mano fotografo/corpo macchina è tutto ripristinato al meglio nel kit di Nikon Df con il luminoso AF-S NIKKOR 50mm f/1.8. Il prezzo dovrebbe orientarsi intorno ai 2.700 euro.

E allora non resta che allegare le specifiche tecniche complete così come le propone Nikon e lo slideshow

Nikon Df retro

Nikon Df, caratteristiche tecniche

Tipo Fotocamera reflex digitale con obiettivo singolo
Innesto dell’obiettivo Baionetta F-Mount Nikon (con accoppiamento AF e contatti AF)
Angolo di campo effettivo Formato FX Nikon
Pixel effettivi 16,2 milioni
Sensore di immagine Sensore CMOS da 36,0 x 23,9 mm
Pixel totali 16,6 milioni
Sistema di riduzione della polvere Pulizia del sensore di immagine, dati di riferimento della funzione immagine “dust off” (software Capture NX 2 opzionale necessario)
Dimensione dell’immagine (pixel) Area immagine FX (36 x 24): 4928 x 3280 (L), 3696 x 2456 (M), 2464 x 1640 (S). Area immagine DX (24 x 16): 3200 x 2128 (L), 2400 x 1592 (M), 1600 x 1064 (S)
Formato file NEF (RAW): 12 o 14 bit, compressione senza perdita, compressione maggiore o senza compressione. TIFF (RGB). JPEG: linea di base JPEG conforme a compressione Fine (circa 1 : 4), Normal (circa 1 : 8) o Basic (circa 1 : 16) (Priorità dimensione); disponibile compressione di qualità ottimale. NEF (RAW)+JPEG: singola foto registrata in entrambi i formati NEF (RAW) e JPEG
Sistema Picture Control Standard, Neutro, Saturo, Monocromatico, Ritratto, Paesaggio; possibilità di modifica dei Picture Control selezionati; memorizzazione dei Picture Control personalizzati
Supporti Card di memoria SD (Secure Digital) e SDHC e SDXC compatibili con UHS-I
File system DCF (Design Rule for Camera File System) 2.0, DPOF (Digital Print Order Format), EXIF (Exchangeable Image File Format for Digital Still Cameras) 2.3, PictBridge
Mirino Mirino reflex con obiettivo singolo a pentaprisma
Copertura dell’inquadratura FX (36 x 24): circa 100% in orizzontale e 100% in verticale. DX (24 x 16): circa 97% in orizzontale e 97% in verticale
Ingrandimento Circa 0,7 x (obiettivo 50 mm f/1.4 impostato a infinito, -1,0 m-1)
Distanza di accomodamento dell’occhio 15 mm (-1,0 m-1; dalla superficie centrale della lente oculare del mirino)
Regolazione diottrica Da -3 a +1 m-1
Schermo di messa a fuoco Schermo smerigliato BriteView tipo B Mark VIII con campo chiaro con cornici area AF (è possibile visualizzare il reticolo)
Specchio reflex A riapertura istantanea
Anteprima profondità di campo Quando viene premuto il pulsante Pv, l’apertura dell’obiettivo si arresta sul valore selezionato dall’utente (modi di esposizione A e M) o dalla fotocamera (modi di esposizione P e S)
Apertura diaframma A riapertura istantanea, comando elettronico
Obiettivi compatibili Compatibile con obiettivi AF NIKKOR, inclusi obiettivi tipo G, E e D (sussistono alcune limitazioni per gli obiettivi PC) e obiettivi DX (utilizzando l’area immagine DX 24 × 16 1,5x), obiettivi AI-P NIKKOR e obiettivi senza CPU. Non si possono utilizzare obiettivi IX NIKKOR e obiettivi per F3AF. È possibile utilizzare il telemetro elettronico se l’apertura massima dell’obiettivo è f/8 o superiore (il telemetro elettronico supporta 7 punti AF centrali con obiettivi che hanno un’apertura massima di f/8 o superiore e 33 punti AF centrali con obiettivi con un’apertura massima di F/7.1 o superiore).
Tipo Otturatore sul piano focale con scorrimento verticale a comando elettronico
Velocità Da 1/4000 a 4 sec. in step di 1 EV (da 1/4000 a 30 sec. in step di 1/3 EV con la ghiera di comando principale), X200 (solo con ghiera di selezione del tempo di posa), posa B, posa T
Tempo sincro flash X = 1/200 s; otturatore sincronizzato su 1/250 sec. o su un tempo più lento
Modo di scatto Fotogramma singolo, continuo a bassa velocità, continuo ad alta velocità, scatto silenzioso, autoscatto, M-Up
Frequenza fotogrammi da 1 a 5 fps (continuo a bassa velocità) o 5,5 fps (continuo ad alta velocità)
Autoscatto 2 sec., 5 sec., 10 sec., 20 sec.; da 1 a 9 esposizioni a intervalli di 0,5, 1, 2 o 3 sec.
Misurazione esposimetrica Misurazione esposimetrica TTL con sensore RGB da 2.016 pixel
Metodo di misurazione esposimetrica Matrix: misurazione Color Matrix 3D II (obiettivi di tipo G, E e D); misurazione Color Matrix II (altri obiettivi CPU); misurazione Color Matrix disponibile con obiettivi senza CPU se l’utente fornisce i dati obiettivo. Ponderata centrale: 75% della sensibilità concentrato su un cerchio di 12 mm al centro del fotogramma. Il diametro del cerchio può essere modificato a 8, 15 o 20 mm oppure la sensibilità può essere basata sulla media dell’intero fotogramma (gli obiettivi senza CPU utilizzano un cerchio di 12 mm). Spot: misurazione effettuata in un cerchio di 4 mm (circa l’1,5% del fotogramma) centrato sul punto AF selezionato (nel punto AF centrale, se si utilizza un obiettivo senza CPU)
Portata (ISO 100, obiettivo f/1.4, 20°C) Matrix o misurazione esposimetrica ponderata centrale: da 0 a 20 EV. Misurazione spot: da 2 a 20 EV
Terminale di accoppiamento esposimetro Accoppiamento di CPU e AI (leva accoppiamento esposimetro rientrabile)
Modo di esposizione Auto programmato con programma flessibile (P), auto a priorità di tempi (S), auto priorità diaframmi (A) e manuale (M).
Compensazione dell’esposizione -3 – +3 EV con incrementi di 1/3 EV
Bracketing di esposizione Da 2 a 5 fotogrammi con step di 1/3, 2/3, 1, 2 o 3 EV
Bracketing flash Da 2 a 5 fotogrammi con step di 1/3, 2/3, 1, 2 o 3 EV
Bracketing del bilanciamento del bianco Da 2 a 3 fotogrammi con step di 1, 2 o 3
Bracketing D-Lighting attivo 2 fotogrammi utilizzando il valore specifico per un fotogramma o 3 – 5 fotogrammi utilizzando valori predefiniti per tutti i fotogrammi
Blocco esposizione Luminosità bloccata al valore rilevato mediante pressione del pulsante AE-L/AF-L
Sensibilità ISO (indice di esposizione consigliato) ISO 100 – 12.800 in step di 1/3 EV. Può anche essere impostata su circa 0,3, 0,7 o 1 EV (equivalente a ISO 50) al di sotto di ISO 100 o su circa 0,3, 0,7, 1, 2, 3 o 4 EV (equivalente a ISO 204.800) al di sopra di ISO 12.800; disponibile il controllo automatico della sensibilità ISO
D-Lighting attivo Può essere selezionato tra Auto, Molto alto +2/+1, Alto, Normale, Moderato o No
Autofocus Modulo sensore autofocus Nikon Multi-CAM 4800 con rilevazione di fase TTL, regolazione fine e 39 punti AF (compresi 9 sensori a croce; i 33 punti centrali sono disponibili ad aperture inferiori a f/5.6 e superiori a f/8, mentre i 7 punti AF centrali sono disponibili a f/8)
Campo di rilevazione Da -1 a +19 EV (ISO 100, 20 °C)
Motore di messa a fuoco Autofocus (AF): AF singolo (AF-S), AF-continuo (AF-C); messa a fuoco a inseguimento predittivo attivata automaticamente in base allo stato del soggetto. Messa a fuoco manuale (M): è possibile utilizzare il telemetro elettronico
Punto AF A scelta tra 39 o 11 punti AF
Modo area AF AF a punto singolo; AF ad area dinamica a 9, 21 o 39 punti, tracking 3D, area AF auto
Blocco della messa a fuoco La messa a fuoco può essere bloccata premendo il pulsante di scatto a metà corsa (AF singolo) o il pulsante AE-L/AF-L
Controllo flash TTL: il controllo flash i-TTL con sensore RGB a 2016 pixel è disponibile con SB-910, SB-900, SB-800, SB-700, SB-600 SB-400 o SB-300; il fill-flash con bilanciamento i-TTL per SLR digitale è utilizzato con la misurazione matrix e ponderata centrale; il flash i-TTL standard per SLR digitale è utilizzato per la misurazione spot
Modo flash Sincro sulla prima tendina, sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina, riduzione occhi rossi e riduzione occhi rossi con sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina su tempi lenti; sincro FP automatico a tempi rapidi supportato
Compensazione flash Da -3 a +1 EV in incrementi di 1/3 o 1/2 EV
Indicatore di pronto lampo Si accende quando il flash esterno opzionale è completamente carico; lampeggia dopo l’azionamento del flash a piena potenza
Slitta accessori Hot-shoe ISO 518 con contatti sincro e dati e blocco di sicurezza
Nikon Creative Lighting System (CLS) Illuminazione avanzata senza cavi supportata con SB-910, SB-900, SB-800 o SB-700 come flash master e SB-600 o SB-R200 come unità remote oppure SU-800 come commander; sincro FP automatico a tempi rapidi e illuminazione pilota supportati con tutte le unità flash compatibili con CLS tranne SB-400 e SB-300; comunicazione informazioni colore flash e blocco FV supportati con tutte le unità flash compatibili con CLS
Terminale sincro Terminale sincro ISO 519 con filettatura bloccante
Bilanciamento del bianco Auto (2 tipi), Incandescenza, Fluorescenza (7 tipi), Sole diretto, Flash, Nuvoloso, Ombra, premisurazione manuale (è possibile memorizzare fino a 4 valori, misurazione bilanciamento del bianco spot disponibile con Live view), scelta della temperatura di colore (da 2.500 K a 10.000 K); regolazione fine per tutte le opzioni
Motore di messa a fuoco Autofocus (AF): AF singolo (AF-S); AF permanente (AF-F). Messa a fuoco manuale (M)
Modo area AF AF con priorità al volto, AF area estesa, AF area normale, AF a inseguimento del soggetto
Autofocus AF con rilevazione del contrasto su qualsiasi punto del fotogramma (quando è selezionato il modo AF con priorità al volto o il modo AF con inseguimento del soggetto, la fotocamera seleziona automaticamente il punto AF)
Monitor LCD TFT in polisilicio a bassa temperatura da 8 cm, circa 921 k punti (VGA) con angolo di visione di circa 170°; circa 100% di copertura dell’inquadratura e controllo della luminosità
Riproduzione Riproduzione a pieno formato e riproduzione di miniature (4, 9 o 72 immagini o calendario) con zoom in riproduzione, slide show foto, visualizzazione degli istogrammi, alte luci, informazioni sulla foto, visualizzazione dei dati posizione, rotazione auto immagine
USB USB ad alta velocità
Uscita HDMI Connettore HDMI mini-pin di tipo C
Terminale accessori Telecomandi: WR-R10 e WR-1 (acquistabili separatamente). Cavo di scatto: MC-DC2 (acquistabile separatamente). Unità GPS: GP-1/GP-1A (acquistabile separatamente)
Lingue supportate Arabo, cinese (semplificato e tradizionale), ceco, danese, olandese, inglese, finlandese, francese, tedesco, greco, hindi, ungherese, indonesiano, italiano, giapponese, coreano, norvegese, polacco, portoghese (Portogallo e Brasile), rumeno, russo, spagnolo, svedese, tailandese, turco, ucraino
Batteria Una batteria ricaricabile Li-ion EN-EL14a
Adattatore CA Adattatore CA EH-5b; richiede il connettore di alimentazione EP-5A (acquistabile separatamente)
Attacco per treppiedi 1/4″ (ISO 1222)
Dimensioni (L x A x P) Circa 143.5 x 110 x 66.5 mm
Peso Circa 765 g con batteria e card di memoria ma senza tappo corpo; circa 710 g (solo corpo macchina)
Temperatura 0 °C – 40 °C
Umidità 85% o meno (senza condensa)
Accessori in dotazione Copri slitta accessori BS-1, tappo corpo BF-1B, batteria ricaricabile Li-ion EN-EL14a, caricabatteria MH-24, coprioculare DK-26, cinghia a tracolla AN-DC9, cavo USB UC-E6, laccetto per coprioculare, CD di ViewNX 2

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore