Nintendo entra nell’era smartphone

Mobile AppMobility
Nintendo risorge sulle ali dei Pokemon Go
1 0 Non ci sono commenti

Super Mario di Nintendo entra nell’era Mobile, per smartphone e tablet. Nintendo ha siglato un accordo con DeNA per sviluppare giochi con Super Mario e Zelda destinati a dispositivi mobili

Nintendo ha siglato un accordo con DeNA per sviluppare giochi con Super Mario e Zelda destinati a dispositivi mobili. Finalmente l’azienda giapponese, le cui console sono in declino, entra nell’era Mobile, grazie all’accordo con il publisher mobile, DeNA.

Super Mario di Nintendo entra nell'era Mobile, per smartphone e tablet
Super Mario di Nintendo entra nell’era Mobile, per smartphone e tablet

Nintendo e DeNA compreranno 181 milioni di dollari di azioni, l’una dell’altra. Inoltre, realizzeranno servizi a sottoscrizione che includono applicazioni ludiche basate sui personaggi di Nintendo.

Il presidente Satoru Iwata ha dichiarato che si sta gettando un ponte fra smart device e console di gioco, e ciò non sgnifica che i dispositivi mobili cannibalizzeranno le vendite delle console.

La resistenza al Mobile da parte di Nintendo, è dunque terminata. Il titolo in Borsa della casa nipponica ha perso l’80% dal debutto del primo iPhone nel 2007. Ma giochi come Candy Crush hanno dimostrato le potenzialità di guadagno delle apps freemium.

Infine, Nintendo sta sviluppando una nuova generazione di piattaforma di gaming, detta NX, i cui dettagli saranno rivelati in seguito.

Nintendo e DeNA, entrambe in difficoltà nell’era Mobile, uniscono le forze per sviluppare titoli originali ottimizzati per dispositivi smart, invece che traghettare vecchi giochi da Wii U e 3DS.

In un’intervista a GameSpot, Nintendo ha confirmato che i suoi sforzi mobilesi focalizzeranno su iOS ed Android, almeno per ora, e non subito su Windows Phone.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore