Nintendo lancerà l’erede della Wii nel 2012

AccessoriManagementMarketingWorkspace

Un modello di Nintendo Wii 2 sarà svelato alla prossima edizione di E3 a Los Angeles a giugno. Ecco come potrebbe essere il successore della console Wii

Nintendo ha confermato (PDF), tramite una nota in un Pdf,di un paragrafo  che il successore della Wii è in cantiere e che arriverà l’anno prossimo, nel 2012. Un modello con cui sarà possibile già giocare sarà presentato alla prossima edizione di E3 a Los Angeles, il 7 giugno. La prossima Wii, che non raggiungerà gli scaffali ad ottobre (come ipotizzato in un primo tempo), potrebbe costare fra 350 e 400 dollari, ed ha come nome in codice quello di Project Cafe.

Dopo aver lanciato la nuova fiammante Nintendo 3DS per giocare in 3D senza occhialini, nel 2012 Nintendo ringìfrescherà anche la console da salotto. Il nuovo dispositivo sarà più potente dei sistemi di attuale generazione ed entrerà nell’era HD. Project Café potrebbe avere i seguenti requisiti tecnici: una Cpu IBM PowerPC a  tre core, Gpu ATI R700 (Shader Model 4.1), 512 Mb di RAM; retrocompatibilità software con titoli Wii e Gamecube; forse  lettore Blu-Ray Disc; risoluzione nativa Full HD a 1080p; Controller touchscreen da 6 pollici; pad direzionale e fotocamera frontale.

Wii 2 arriverà in anticipo sulle nuove Xbox o Playstation, visto che né Sony né Microsoft usciranno con una nuova console (non portatile) prima del 2014, dal momento che Microsoft ha da poco aggiornato la sua con la periferica Kinect per Xbox 360, e Sony con il Move per PS3. Lo standard industriale delle console di nuova generazione ogni 5 anni, è ormai superato, anche se la Wii è stata introdotta nel 2006.

Le vendite di Wii probabilmente scenderanno del 14% a 13 milioni di unità in questo anno fiscale, mentre le vendite di software caleranno del 30% a 120 milioni di unità. Le vendite di Nintendo 3DS balzeranno a 16 milioni di unità (dopo le 440.000 unità nella prima settimana a marzo), e le vendite di software, trainate da “Legend of Zelda” per 3DS (disponibile a giugno), si impenneranno da 9.4 a 62 milioni di copie. Il rapporto annuale di AESVI indica un calo percentuale del mercato dei videogiochi rispetto allo scorso anno, ma con un fatturato che supera comunque il miliardo di euro.

L'erede di Nintendo Wii nel 2012
L
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore