Nintendo risorge sulle ali dei Pokemon Go

Mobile AppMobility
Nintendo risorge sulle ali dei Pokemon Go
0 0 Non ci sono commenti

Nintendo vale 23 miliardi di dollari di capitalizzazione: ha aggiunto 7 miliardi di dollari di valore grazie al debutto dell’app.

Il lancio di Pokemon Go segna l’ingresso di Nintendo nell’era Mobile. L’ex regina della console portatili ha tirato fuori l’asso nella manica per rifidelizzare i vecchi fans e acquisirne di nuovi nel mondo dei videogiochi. Il debutto di Pokemon Go, rilasciato ufficialmente in alcuni paesi come gli Stati Uniti e l’Australia, ha permesso al vendor giapponese di registrare un incremento del 10% del titolo. L’app ha attratto 10 milioni di utenti nel primo mese: è la prima applicazione per download su iTunes negli USA. L’app di gaming mobile vale già 7 miliardi in appena due giorni dal debutto.

Nintendo risorge sulle ali dei Pokemon Go
Nintendo risorge sulle ali dei Pokemon Go

Nintendo rilascerà 4 titoli entro la fine dell’anno con l’obiettivo di mettere a segno un utile operativo di 450 milioni di dollari. L’azienda videogiochi nipponica ha siglato una partnership con DeNA per portare gli amatissimi personaggi di Super Mario Bros e Pokemon su smartphone e tablet.

In Rete ha grande successo il file apk per testare Pokemon Go. Pokemon Go si basa sull’idea di base che gli utenti possono aggirarsi per il mondo reale scoprendo Pokemon “selvaggi”, i quali potranno in seguito essere catturati ed utilizzati per lottare con altri giocatori. Pokemon X e Pokemon Y sono titoli best seller per 3DS, forti di 14.7 milioni di unità vendute.

L’azienda di DS e Wii, fondata nel 1983, vale 23 miliardi di dollari di capitalizzazione: ha aggiunto 7 miliardi di dollari di valore grazie al debutto dell’app. La nuova console debutterà nel marzo 2017: Nintendo NX potrebbe esssere una console ibrida, in grado di combinare un’unità indipendente che può fungere da console portatile autonoma. Un inedito, visto “non sarà né il successore di Wii U né di 3DS”, già definita “un concept completamente nuovo” dal compianto Satoru Iwata.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore