Nintendogs Labrador and Friends

Management

Tamagochi, ultima frontiera

Un cucciolo di cane vi guarda in modo affettuoso con i suoi occhi scuri e rotondi.Vi avvicinate e gli accarezzate il musetto…con la punta del pennino.Il cane è il solo protagonista di Nintendogs,gioco che sfrutta le potenzialità del riconoscimento vocale e del touchscreen della console di Nintendo.Il vostro compito sarà quello di allevare questo animaletto,di addestrarlo e di fargli conoscere il cucciolo virtuale di qualche amico.Sono molte le attività possibili per rendere ogni giorno interessante un gioco che,più di ogni altro, risulta fine se stesso:si porta a spasso il cane,gli si comprano dei regali,il cibo,lo si fa partecipare a concorsi di agilità,obbedienza e bellezza.L’importante è ricordarsi di lui e donargli tutto l’affetto possibile per evitare che si ammali o si riempia di pulci.Bello da vedere,simpatico da giocare,Nintendogs richiede poco tempo al giorno e dà tanta soddisfazione,a patto che ci si affezioni davvero al cucciolo virtuale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore