No spam!

Sistemi OperativiWorkspace

Fastidioso, inutile e talvolta volgare: lo spam dà fastidio.
Eliminiamolo!

Quanto tempo perdete per cancellare le e-mail di spam? Probabilmente una buona manciata di secondi al giorno: ormai i messaggi su “Viagra”, “Real estate”, “Loss weight” li sapete riconoscere a vista d’occhio, perché “puzzano” di pubblicità non richiesta già dal nome del mittente. Automatizzare la cancellazione con un programma antispam non è una necessità primaria alla pari della lotta ai virus, ma un buon aiuto per mantenere ordinata la casella di posta. Norton Antispam 2004 è un programma semplice da usare e che riesce a limitare i danni provocati dallo spam, riconoscendo e isolando sia la posta indesiderata, sia i messaggi pubblicitari delle pagine Web. Nella fase immediatamente successiva all’installazione, il programma chiede di segnalare gli utenti della Rubrica le cui mail sono sempre “desiderate” e coloro dai quali non si vuole ricevere nessuna mail. In seguito viene creata una cartella in ogni programma di posta utilizzato, dove Antispam deposita tutte le mail considerate come spam. Fin qui niente di nuovo, dato che queste sono funzionalità che può svolgere anche Outlook Express mediante la creazione di “regole dei messaggi” che indicano cosa fare di ogni singola mail. Tuttavia l’interfaccia, eccellente per semplicità e praticità, unita ad alcune funzionalità avanzate rende Norton Antispam un discreto aiuto per l’utente. È fondamentale l’aggiornamento periodico tramite il sistema automatizzato di Live Update, operazione che permette di scartare a priori molte mail che sono già state classificate come spamming da Symantec. È anche possibile variare il livello di protezione desiderato, scegliendo se esporsi un po’ di più allo spam, o aumentare al massimo il livello di protezione (in questo caso si rischia però che alcune e-mail personali vengano confuse come pubblicitarie). Per quanto riguarda l’eliminazione dei messaggi pubblicitari presenti nelle pagine Web, l’efficienza è decisamente elevata: la maggior parte dei banner non compare affatto durante la navigazione, cosa che permette di prestare maggiore attenzione al vero contenuto delle pagine. Anche in questo caso è possibile consentire o bloccare selettivamente la visualizzazione di pubblicità su ogni singolo sito. Pur se immediato e mediamente efficace Antispam ci ha un po’ delusi per i conflitti con gli altri programmi Symantec dell’edizione 2002 e per i notevoli rallentamenti con PC non di ultima generazione. Andrea Spirito

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore