Nokia 7610, telefono con fotocamera

MobilityNetworkWlan

Un fotografo di moda e una bufala fotografica, per lanciare il modello di foto-telefono con sensore oltre il milione di pixel.

Le fate di Cottingley sono uno scherzo del secolo passato. Nel 1917, in Inghilterra, a Cottingley appunto, due bambine, Frances Griffith e Elsie Wright, ritagliarono figurine di fate e gnomi, le appesero ai cespugli del loro giardino e le fotografarono. Inviarono poi le stampe a Conan Doyle, sì, proprio lui, l’inventore di Sherlock Holmes. Non ebbe la stessa sagacia del suo personaggio e cascò nell’innocente scherzo. Ci scrisse sopra pure un libro: “The coming of the fairies”. La verità fu svelata dalle stesse protagoniste, oramai attempate signore, negli anni Ottanta. Adesso le fate sono tornate, ma come idea pubblicitaria per lanciare Nokia 7610. Il telefonino che incorpora una fotocamera da oltre un milione di pixel. Rankin, fotografo scozzese oggi tra i più celebrati, ha creato un evento, rifacendo con il Nokia, le foto delle fate di Cottingley. Un’idea divertente, che sottolinea come il telefonino sia una vera e propria macchina fotografica, sempre pronta a riprendere i soggetti più fugaci. Anche quelli che non esistono. Il Nokia 7610 è un tri band con Wap, Gprs, e tutto quanto equipaggia un cellulare di ultima generazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore