Nokia e Psion: avviate tutte le procedure per ultimare il trasferimento delle azioni Symbian dalla Motorola.

Workspace

Alla fine della transazione Nokia prevede di incrementare la propria quota azionaria dal 19% fino al 32% circa, mentre Psion stima che il proprio pacchetto azionario arriverà a toccare quasi il 31%.

Nokia, Psion e Motorola hanno recentemente avviato tutte le procedure legali necessarie al fine di rendere effettivo il trasferimento delle azioni Symbian dalla Motorola Uk, la filiale inglese del gruppo Motorola, a Nokia e Psion. Symbian è il produttore di software indipendente che sviluppa e commercializza le licenze relative al sistema operativo Symbian. Alla fine della transazione Nokia prevede di incrementare la propria quota azionaria dal 19% fino al 32% circa, mentre Psion stima che il proprio pacchetto azionario arriverà a toccare quasi il 31%. Tuttavia, il trasferimento delle quote azionarie in questione non andrà in alcun modo ad interessare gli accordi commerciali in essere siglati tra Motorola e Symbian in merito alle licenze del software. Dal 1998, anno in cui Symbian è stata fondata da Nokia insieme ad altri leader del settore delle telecomunicazioni, il sistema operativo Symbian si è imposto come uno dei sistemi operativi più diffusi nell’ambito dei dispositivi mobili avanzati, studiati per la trasmissione di voce e dati. Inoltre, la piattaforma Series 60, un software studiato appositamente per i terminali, è stato sviluppato proprio sul sistema operativo Symbian, e viene oggi distribuito in licenza da Nokia ai maggiori produttori di dispositivi mobili, quali Panasonic, Samsung, Sendo, Siemens e Nokia Mobile Phones, che a loro volta sono licenziatari del sistema operativo Symbian. La transazione annunciata è soggetta all’approvazione da parte del German Federal Cartel Office oltre che ad una liceità pubblicitaria per diritto di prelazione tra gli altri azionisti di Symbian. Le suddette azioni legali sono state intraprese da Nokia, Psion e Motorola, che prevedono di portarle a compimento entro le prossime settimane. La transazione in questione è stata stimata per un ammontare complessivo del valore di Symbian di 300 milioni di sterline inglesi, vale a dire, circa 427 milioni di Euro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore