Nokia introduce il

MobilityNetworkWlan

Il dispositivo potrebbe essere usato per connettersi in futuro in 4G o come supporto 3G per copertura back-up

Nokia ha introdotto il primo modem in grado di supportare il 4G usando la tecnologia Long-Term Evolution (Lte).

Il dispositivo potrebbe essere usato per connettersi in futuro in 4G o come supporto 3G per copertura back-up. Internet Modem RD-3 (LTE) è infatti interoperabile con GSM/EDGE e reti WCDMA/HSPA.

LTE è potenzialmente 100 volte più veloce nel download dell’esistente rete 3G.

Siamo alla vigilia della rivoluzione 4G, la telefonia mobile di quarta generazione (come dimostrano l’attivismo di Ericsson , la battaglia con Nokia sulle spoglie di Nortel per Lte, e la promozione di Intel verso il WiMax).

Nella battaglia per il 4G, si contendono la palma sia Lte che WiMax: Ericsson ha da poco alzato il sipario su Lte o Long Term Evolution. Le prove sono iniziate a Stoccolma dove Ericsson ha testato il 4G di Lte con la prima stazione radio base in Svezia: il primo debutto commerciale del network è atteso non prima de l 2010, con l’arrivo dei primi modem Lte. finora il passaggio al WiMax è stato lentissimo, a causa della concorrenza di Lte (il 4G preferito da Vodafone e tanti operatori).

Secondo laGlobal Mobile Suppliers Association,Long-term evolution (Lte) ha di recente guadagnato 26 operatori e velocità di download a 100Mbps. Tra i 26 operatori ci sono Verizon, MetroPCS, CenturyTel, TeliaSonera, NTT DoCoMo, KDDI, Rogers Wireless, Telus e Bell Canada. Anche Nokia ha scelto Lte.

WiMax Forum, sostenuto da Clearwire, Intel e Google, risponde che 100 operatori lanceranno la banda larga wireless WiMax entro l’anno.

L’impatto del 4G si vedrà fra il 2012 e il 2013.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore