Nokia investe in un sistema di pagamento mobile

Aziende

Il colosso finlandese di cellulari compra una quota di Obopay

Nokia ha deciso di investire nel sistema di p agamento mobile di Obopay per traformare i cellulari in borsellini senza fili. Secondo Berg Insight, i servizi mobili finanziari potrebbero crescere in media dell’89 percento all’anno a quota 913 milioni di dollari nel 2014, dai 20 milioni dell’2008 (fonte: Reuters).

a fine giugno Vodafone e OneBip hanno annunciato in Italia gli acquisti online con credito telefonico, seppur limitati a Vodafone Store. Adesso la Ue apre la strada ai micropagamenti via telefonino: il conto della spesa e del ristorante si pagherà con il cellulare.

Nel 2009 entrerà in vigore la nuova normativa europea che darà il via all’armonizzazione tra tutti i 27 Paesi in materia di sistemi di pagamento via telefono cellulare, rendendo possibili non solo i trasferimenti monetari Peer 2 Peer (da un telefono cellulare a un altro), ma anche l’accesso a forme di microcredito, fino a 150 euro.

La Gsm Association ha stretto un’alleanza per l’

m-payment

con European Payments Council, che rappresenta 8.000 banche in Europa.

Gli standard utilizzati nella Ue utilizzeranno le comunicazioni di campo vicino (Nfc), una tecnologia “contactless” su brevissime distanze.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore