Nokia lancia Ovi Store: disponibile da maggio

AziendeE-commerceMarketing

Nokia svela il suo negozio virtuale di software e media per contrastare App Store per iPhone: social location è il punto di forza. Il primo modello con l’accesso a Ovi Store sarà l’N97. Svelati anche i nuovi modelli della serie E. Il 70% dei ricavi andrà agli sviluppatori

Nokia ha lanciato il guanto a Apple App store con il suo negozio virtuale online: si chiama Ovi Store e aprirà a maggio in 9 paesi. Come previsto , Ovi Store di Nokia sarà un software e media store, ma chiamerà a raccolta una comunità di sviluppatori, sulla scia di Apple e Google Android. Il primo modello con l’accesso a Ovi Store sarà l’N97, il primo touchscreen della serie N. Il 70% dei ricavi andrà agli sviluppatori: attualmente 3,5 milion i sono i developer del Forum Nokia.

Nokia personalizza i contenuti su Ovi Store grazie alla social location. La funzione “Social location” rinnova l’offerta di servizi e offre nuove opportunità di business ai content provider con un parco clienti stimato di 300 milioni nel 2012.

App store di Apple, lanciato a luglio, ha registrato 20 mila applicazioni disponibili e 500 milioni di download. E si è rivelato una killer app per trainare le vendite dell’iPhone. Secondo Strategy Analytics, il mercato dei contenuti mobili è destinato a crescere del 18% a 67 miliardi di dollari. Anche Microsoft e Rim stanno per entrare nel mercato dei bazaar online.

Nokia, inoltre, ha ribadito le difficoltà attuali del mercato dei cellulari: il colosso finlandese prevede due o tre anni di sofferenza, prima di uscire dall crisi.

Inoltre Nokia semplifica la ricezione delle email sul proprio telefono mobile grazie ai nuovi dispositivi Nokia E75 e Nokia E55 che consentono l’accesso alle caselle e-mail di tutto il mondo con una evoluta soluzione di posta elettronica.

Nokia presenta inoltre l’ultimo nato della linea Navigator, il Nokia 6710 Navigator e il Nokia 6720 classic che, come da tradizione, garantiscono un’esperienza utente eccezionale.

Vediamo nei dettagli Ovi Store. A differenza degli altri storefront tradizionali per telefoni cellulari, l’Ovi Store sarà in grado di individuare i contenuti più adatti ai singoli utenti grazie alla capacità Nokia di acquisire e utilizzare i dati di localizzazione e le social connection degli utenti offrendo loro servizi più personalizzati: da qui in avanti non si tratterà più semplicemente di “quali” contenuti si acquistano, ma anche di “dove”, “quando”, “perché” e “chi” li acquista. Gli utenti potranno attivare la social discovery, in modo da poter fruire dei contenuti utilizzati nei propri social network e renderli disponibili per il download o l’utilizzo ripetuto; i contenuti saranno inoltre presentati in base al luogo in cui ci si trova in modo da poter fornire l’esperienza più adatta rispetto al luogo.

L’Ovi Store rappresenterà il consolidamento in un unico canale delle esperienze fatte con i servizi di contenuti di Download!, MOSH e WidSets, e permettendo al contempo di ampliare i servizi Ovi con contenuti relativi alle persone e ai luoghi più importanti per l’utente. Questo servizio moltiplicherà le opportunità per fornitori e sviluppatori di contenuti e semplificherà per gli utenti il processo di ricerca tramite un’offerta sempre aggiornatissima e fatta su misura sia in base ai gusti che ai dispositivi mobili utilizzati. L’offerta includerà giochi, applicazioni, video, widget, podcast, localizzazione e contenuti personalizzati per i dispositivi Nokia Series 40 e S60. Sarà il Nokia N97, disponibile da giugno, il primo mobile computer dotato di questo storefront di semplice utilizzo; lo store sarà disponibile da maggio per le decine di milioni di utenti dei Nokia Series 40 e S60 già in circolazione.

Da marzo i provider di contenuti, gli sviluppatori e l’intero ecosistema di sviluppatori del Forum Nokia potranno caricare i propri servizi su publish.ovi.com ed essere così i primi a distribuire i propri contenuti attraverso l’Ovi Store. I content provider posso registrarsi da oggi sul sito.

I contenuti potranno essere pagati tramite carta di credito o mediante metodi di addebito telefonico. Grazie alle diverse modalità di pagamento possibili, i fornitori e gli sviluppatori di contenuti potranno raggiungere anche i consumatori di quei mercati dove le carte di credito non sono utilizzate.

I provider e sviluppatori di tutto il mondo che caricheranno i propri contenuti su Ovi Store, publish.ovi.com, potranno anche scegliere farli pagare, attraverso un processo semplice e automatizzato e monitorare l’andamento delle vendite dei relativi contenuti su una dashboard.

Ovi Store può contare sul maggior numero di dispositivi che supportano Adobe Flash e sarà pertanto il canale di distribuzione primario per le applicazioni commissionate dall’ Open Screen Project, il fondo da 10 milioni di dollari creato da Adobe e Nokia. Il Forum Nokia, programma globale Nokia di supporto agli sviluppatori, continuerà a sostenere e formare gli oltre 4 milioni di sviluppatori registrati e a proporre loro nuove sfide per aggiungere applicazioni innovative a quelle già disponibili per i dispositivi Series 40 e S60.

Leggi: Nokia presenta E75 e E55

Segui il Mobile World Congress su Blog Eventi di Net Media Europe

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore