Nokia limita l’accesso a Symbian

ManagementMarketingWorkspace

Nokia rivede la formula Open source per Symbian. In compenso Nokia prevede nel 2011 una quartina di nuovi telefonini, compresi i Nokia Windows Phone 7

C’è aria di smobilitazione in casa Symbian: a farne le spese è l’etichetta “open source” attribuita a Symbian anni fa. Nokia limita l’accesso a Symbian mettendo il codice sorgente della piattaforma in un archivio symbian.nokia.com raggiungibile tramite password. Inoltre per modificae il codice di Symbian, bisogna prima avvisare Nokia tramite contatto diretto. E le modifiche al sistema operativo, che a questo punto è “open source” solo sulla carta, sono accettate solo se si tratta di “migliorie realmente utili“. Il che non ha più a che fare con il modello Open source.

Nokia ha deciso che in questa fase di interregno, aspettando i primi Windows Phone 7, Symbian finisca sotto chiave e sposi un “modello aperto e diretto“, sotto il controllo di Nokia. Il colosso finlandese di cellulari rinuncia anche a nuove distribuzioni (3, 4 eccetera), per adottare la formula dell'”evoluzione continua della piattaforma“.

In compenso Nokia prevede nel 2011 40 nuovi telefonini (sia consumer che business) tra cui i primi smartphone con sistema operativo Windows Phone 7. Dunque Nokia Windows Phone 7 è confermato nel 2011, almeno in India. Lo ha detto Kai Oistamo, vicepresidente dell’azienda, rassicurando sulla roadmap.

Nokia Windows Phone 7: prototipi in rete
Nokia Windows Phone 7: prototipi in rete
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore