Nokia Lumia 820, Windows Phone 8 con LTE

MobilityWorkspace
Nokia Lumia 820

TEST e SLIDESHOW – Nokia Lumia 820 è tra gli smartphone abilitati per la connettività LTE. Windows Phone 8 si declina su un numero di modelli sempre maggiore ed è un OS per tutti, declinabile su smartphone anche poco costosi

Appena sotto il modello top di gamma Lumia 920, Nokia Lumia 820 consente di risparmiare cento euro sul prezzo di listino (Lumia 920 costa 599 euro contro i 499 di Lumia 820), ma offre quasi tutte le caratteristiche dello smartphone ammiraglia di casa Nokia, fatta salva una diagonale e una tecnologia di display inferiore, e alcune differenze hardware (non sostanziali), tra cui però pesa la batteria che offre un’autonomia inferiore. Ora Nokia Lumia 820 è in grado di sfruttare la connettività LTE dei principali operatori che, in alcuni casi, può essere attivata gratuitamente per la prova. La nostra esperienza con Vodafone non ha avuto bisogno di procedure particolari: bisogna avere uno smartphone che supporti LTE, e Nokia Lumia 820 è ok, perché i Lumia 820 ricevono l’aggiornamento per il supporto a LTE in modalità over the air; è poi necessario avere anche una nuova SIM 4G (si può sostituire la propria in un punto Vodafone) e poi fino al 31 marzo si naviga senza problemi dove c’è la copertura. Consigliamo per questo l’installazione di Vodafone MyNetwork, per verificare di volta in volta l’effettiva presenza di LTE.  Infine ricordiamo che la connettività LTE non è garantita all’estero, in roaming.

Nokia Lumia 820 Comparto microSIM
Nokia Lumia 820 differisce fortemente dal predecessore Nokia Lumia 800 per quanto riguarda la dislocazione del comparto microSim e microSD (non presente sul modello precedente)

Nokia Lumia 820 è un 4,3 pollici con display a tecnologia Amoled e risoluzione 800×480. Leggermente più leggero di Nokia Lumia 920, Lumia 820 manca di PureMotion HD+, del vetro Corning Gorilla, ha un’autonomia di circa 2 ore inferiore a quella del fratello maggiore e una fotocamera con risoluzione da 8 Megapixel e flash dual led. Il comparto video permette riprese a 30fps, mentre dal punto di vista software i due smartphone sono perfettamente confrontabili, con tutti i servizi Nokia inclusi, che rappresentano una dotazione non di poco conto. Sul nostro Nokia Lumia 820, senza nostri interventi abbiamo trovato installati: Nokia Care (fornisce una prima guida a tutte le funzionalità telefoniche, comprese le istruzioni per imparare a familiarizzare con NFC), Nokia City Lens (con i servizi delle città in cui ci si trova), Nokia Drive+ in beta (vero navigatore da automobile), le mappe e il servizio Nokia Musica. Microsoft ci aggiunge OneNote e Office, oltre a tutti i servizi Windows Phone 8.

Nokia Lumia 820 LTE

Image 1 of 6

Nokia lumia 820, le cover sono facilmente intercambiabili

Nokia Lumia 820, impressioni e giudizio

Rimandiamo per i dettagli alla scheda tecnica ufficiale di Nokia, per soffermarci qui sui rilievi più importanti. Gli chassis degli smartphone Nokia sono robusti, ma il peso non è indifferente e può ancora capitare che con la caduta la plastica si ammacchi, senza pregiudicare il funzionamento dello smartphone. Per fortuna la plastica dello chassis posteriore potrà anche essere facilmente sostituita. La plastica lucida, però, si rivela abbastanza scivolosa e trattiene le ditate, ugualmente il display, si poteva fare certamente meglio. Questo non accade invece, del tutto, solo con la variante nera di Nokia Lumia 920 che rimane nella nostra esperienza il preferito nella risposta touch&feel, tra i modelli con Windows Phone 8.

Del design di Nokia Lumia 820, rispetto a Nokia Lumia 920 ci piace poco anche l’innesto del display nello chassis. Da questo punto di vista la soluzione trovata per  Lumia 800 era migliore, con l’idea di un corpo unico (si rinunciava all’espansione di memoria). Nokia Lumia 820 ha però semplificato, rispetto a Lumia 800, il sistema di inserimento della microSim: ora basta semplicemente togliere il guscio di plastica (intercambiabile), invece che intervenire con il sistema a slitta e cassetti, che si è rivelato poco pratico e fragile; a fianco della microSim si inserirà la schedina microSD di memoria, impossibile sbagliare.

Apprezzate le migliorie di Windows Phone 8, si aprrezza anche un catalogo accessori sempre più ricco e in via di sviluppo che comprende anche diffusori audio esterni e i sistemi di ricarica senza fili, oltre alla possibilità di utilizzare, insieme a tablet e computer con Windows 8, i servizi del proprio account Microsoft sempre perfettamente sincronizzati. Windows Phone 8 ora è un ecosistema che non può che crescere: le app, quando ci sono, sono di buona qualità, anche se non sempre godono di tutte le funzionalità di quelle disegnate per esempio per piattaforma iOS. Manca ancora Dropbox (quella completa e ufficiale), giusto per citare una mancanza significativa e – sul versante servizi – quelle ufficiali di Trenitalia/Trenord. Invece è finalmente arrivata Skype di Microsoft e Spotify, per lo streaming della musica, è disponibile dal primo giorno.

Nokia Lumia 820 si può ricaricare anche senza fili (la ricarica è più lenta che via cavo), è uno smartphone reattivo, con il suo processore dual Core a 1,5 GHz Snapdragon, che è lo stesso montato su Nokia Lumia 920. Anche per questo Nokia Lumia 820 ha un’autonomia deludente. Il display Amoled è tranquillamente paragonabile a quello del Galaxy S II (come si sa da tempo superato dall’attuale SIII), di buona qualità, non impressiona per risoluzione, ma è molto luminoso, con ottima visualizzazione anche da angolature estreme e non soffre di mancanze di uniformità, come era capitato ad alcuni esemplari di Nokia Lumia 800, ma è rimasta invece una sensibile variazione della temperatura cromatica percepita molto chiaramente quando si varia inclinazione (dominante fredda a forti angolature, colori più caldi visualizzando lo smartphone centralmente).

Buone le prestazioni multimediali della fotocamera con l’ottica Zeiss e f2.2, ottima la qualità audio e il controllo volume che alla massima potenza non può davvero non essere sentito, anche se con un solo diffusore in evidenza sullo chassis e con i bassi sempre molto sacrificati (come in tutti gli smartphone, d’altra parte). L’esperienza di browsing supera quella con Android, IE 10 infatti ridimensiona le pagine web molto meglio di quanto non riesca a fare Android, sfruttare LTE è poi un vero piacere, ma più nella fruizione video, che semplicemente nella visualizzazione delle pagine web, perché IE10 è un ottimo browser.

Vale lo stesso discorso per la visualizzazione delle email, con un supporto di qualsiasi tipologia di account che non delude. Peccato Windows Phone 8 sia migliorato nelle possibilità di personalizzazione dell’interfaccia, ma resti nel complesso un sistema abbastanza rigido, per esempio sulla granularità di alcuni controlli di connessione e sulla possibilità di avere una consolle di controllo connessioni ad accesso immediato (fosse anche dalla barra superiore a scomparsa). Pensiamo ancora che l’impostazione grafica di alcune applicazioni (soprattutto email e contatti) non sia del tutto soddisfacente per un utilizzo business.

Nokia Lumia 920

 

 

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore