Nokia Morph ridefinisce il cellulare nell’era di Google

Mobility

Il telefonino del futuro basato su nanotecnologie finisce su YouTube, sposando un modello di sviluppo aperto in stile Google

Nokia Morph ridefinisce il cellulare grazie alle nanotecnologie, ma soprattutto grazier a una nuova strategia di sviluppo. Nokia e l’Università di Cambridge hanno mostrato il risultato del connubio

tra tecnologia e materiali innovativi: Morph è allungabile, flessibile e ha superfici autopulenti. Morph potrebbe essere integrato in cellulari

di fascia alta entro i prossimi sette anni. Nokia Morph è finito anche sui siti di video-sharing, preferendo un approccio collaborativo

per ridefinire il telefonino del futuro. Il Blogger O liver Thylmann parla di modello di sviluppo aperto.

Nokia prende spunto da Googl e e dalle sue innumerevoli beta per testare il mercato. Il modello di business consiste nel provare tanto e velocemente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore