Nokia potrebbe tagliare fino al 3% della forza lavoro

AziendeMarketing
Stephen Elop, Ceo di Nokia

La ristrutturazione di Nokia, dopo la firma dell’alleanza strategica con Microsoft per portare Windows Phone 7 sugli smartphone di fascia alta, potrebbe costare 6 mila posti di lavoro. I malumori proseguono

La pungente ironia di Bloomberg su alcune gaffe dell’R&D di Nokia (che aveva mandato esperti a studiare il touchscreen sui blocchi di ghiaccio o antropologi in villaggi rurali indiani per mettere sotto la lente l’uso della telefonia mobile) ha forse sortito il suo effetto. Del resto, al di là delle battute, da tempo c’è chi punta il dito contro la cultura burocratica di Nokia, che ha speso 3.9 miliardi di dollari in R&D nel 2010, 3 volte la media dei concorrenti, ma senza ottenere i risultati di iPhone e Android.

Da qualche parte deve pur iniziare il Ceo Stephen Elop, reduce da un’alleanza strategica con Microsoft. E purtroppo potrebbe iniziare dai tagli: si parla del 3% di riduzione della forza lavoro, pari al licenziamento di 6.000 dipendenti circa. La ristrutturazione potrebbe colpire proprio le alte sfere della divisione ricerca e sviluppo. Secondo il ministro dell’Economia finlandese Mauri Pekkanen l’entità dei licenziamenti in Finlandia sarà significativa e il governo aiuterà le aree che saranno più colpite dagli esuberi. L’Unione europea ha già investito 22 milioni di euro per “salvare” il sistema operativo Symbian.

Nokia vuole “accelerare il passo negli Stati Uniti” attraverso “prodotti piu’ competitivi” che passano per Windows Phone 7 . Microsoft sta aggiornando la giovane piattaforma, per renderla all’altezza dei rivali più evoluti, con l’integrazione di Internet Explorer 9, Twitter, e l’introduzione a inizio marzo del “copia e incolla” e multitasking.

Nei giorni scorsi un gruppo di “nove giovani azionisti di Nokia” con una lettera aperta ha chiesto le dimissioni di Stephen Elop, per scommettere sulla piattaforma open source MeeGo. Ma ormai i giochi sembrano fatti, e la ristrutturazione dietro l’angolo.

Leggi anche Gizmodo: Il Ceo di Nokia possiede 174.000 azioni di Microsoft e nessuna di Nokia

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore