Nokia prevede aumenti nei costi dei cellulari

Network

Nuove caratteristiche tecnologiche avanzate dovrebbero mantenere alte le vendite

Ieri Nokia ha stupito il mondo con la previsione per il 2002 di aumenti nei costi dei suoi cellulari, nonostante lo stato per nulla emozionante del mercato. Sono 20 i nuovi modelli che il colosso finlandese ha intenzione di lanciare nella prima metà di questanno, e il ritmo non calerà neanche successivamente. Il costo dovrebbe aumentare in quanto i modelli incorporeranno concetti molto innovativi per i quali il pubblico dovrebbe essere disposto a investire più di prima. Durante il 2001 il prezzo dei cellulari è mediamente sceso, grazie alla fortissima concorrenza tra i leader di mercato, e allo stato traballante delleconomia. Nokia vede un grande elemento di spinta la possibilità di spedire immagini digitali tra cellulari grazie ai nuovi Short Message Multimediali (MMS) che verranno introdotti questanno. Dal secondo trimestre Nokia comincerà a vendere cellulari che integrano una macchina fotografica digitale. Lunico carrier finlandese a poterli supportare è Sonera, che ha grande fiducia nella novità ma teme che Nokia stia un po esagerando con le previsioni rosee. Un altro elemento di spinta per il mercato sarà questanno la pervasività dei cellulari GPRS, per i quali comincerà ad essere conveniente per le aziende del settore confezionare contenuti ad hoc. Durante il 2001 sono stati venduti 7,5 milioni di cellulari GPRS in tutto il mondo, cifra destinata a salire con la riduzione dei costi di utilizzo e il superamento delle remore che per gran parte del pubblico sono legate alladozione di una tecnologia troppo fresca di lancio. Lattuale necessità di lanciare il GPRS allontana nel tempo il lancio del tanto atteso UMTS, che corrisponde alla terza generazione di device mobili (3G).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore