Nokia ristruttura e affida Symbian ad Accenture

Aziende

Solo pochi giorni fa Nokia ha anticipato la firma dell’accordo con Microsoft per i prossimi Windows Phone 7. Poiché Nokia adotterà il sistema operativo di Microsoft sugli smartphone, può iniziare a risparmiare tagliando su Symbian. E il Ceo di Nokia, Stephen Elop, dopo aver scommesso sulla scelta di Windows Phone 7, prosegue con una pesante ristrutturazione: sono 7 mila i tagli di cui 3 mila dipendenti di Symbian passano ad Accenture.

Con l’outsourcing della legacy dello sviluppo di Symbian, la ristrutturazione produrrà risparmi per 1 miliardo di euro (dal 2013).

Accenture assumerà 3.000 ex dipendenti di Nokia in Cina, Finlandia, India, Gran Bretagna e Usa.  Tutto ciò avverrà entro la fine del 2012. Con questa mossa Nokia si alleggerisce di Symbian, anche se Nokia conta di vendere ancora 150 milioni di smartphone Symbian: “Continueremo a rendere la piattaforma Symbian disponibile per i collaboratori platform developer su http://symbian.nokia.com.”

I paesi più pesantemente colpiti dalla ristrutturazione sono Finlandia, Danimarca e Gran Bratagna. Il titolo di Nokia sta guadagnando in Borsa.

Nokia Symbian, verso l'addio
Nokia Symbian, verso l'addio

La ristrutturazione di Nokia è ovviamente figlia dell’accordo con Microsoft: un’intesa strategica nata per salvare il colosso finlandese, mentre Android cresce e Symbian cala. E’ partito in anticipo l’accordo fra Nokia e Microsoft. La sigla anticipata, dopo l’annuncio dell’11 febbraio, vuole sottolineare la volontà di Nokia e Microsoft di voltare pagine e accelerare nel mercato smartphone, in nome di una collaborazione strategica per creare un nuovo ecosistema digitale nel Mobile. Sono confermati i termini della partnership, che prevede anche una cooperazione per lo sviluppo del nuovo ecosistema, in cui Nokia e Microsoft hanno raggiunto già notevoli progressi nello sviluppo dei primi prodotti Nokia Windows Phone 7. Centinaia di tecnici sono in fase di progettazione congiunta per realizzare un portafoglio di nuovi prodotti Nokia.

Vediamo a che punto è l’alleanza strategica fra il primo vendor di telefonia mobile, Nokia, e il colosso di Redmond. Nokia ha avviato il porting su Windows Phone delle applicazioni e dei servizi principali, dopo aver attivato il servizio di outreach congiunto per le applicazioni sviluppate da terzi.

La collaborazione si articola in quattro principali aree di intervento: la combinazione di asset complementari (disponibilità di mappe, navigazione e servizi di localizzazione nell’ambito dell’ecosistema Windows Phone; outreach congiunto con gli sviluppatori e sourcing di applicazioni; application store con brand Nokia che fa leva sull’infrastruttura di Windows Marketplace); Microsoft riceverà una running royalty da Nokia per la piattaforma Windows Phone; Nokia riceverà una cifra dell’ordine di miliardi di dollari e sostanziali ricavi.

Le aree di intervento nei dettagli sono le seguenti. Mappe, navigazione e servizi di localizzazione saranno resi disponibili da Nokia all’interno dell’ecosistema Windows Phone. Nokia svilupperà inoltre tecnologie sulla piattaforma Windows Phone in ambiti come l’imaging, grazie alla propria esperienza nella progettazione hardware e nel supporto di linguaggio, contribuendo così allo sviluppo della piattaforma Windows Phone. Microsoft inserirà le funzionalità di ricerca Bing sui dispositivi Nokia oltre a contribuire a rafforzare produttività, pubblicità, gaming, social media e un’ampia gamma di altri servizi. La combinazione delle funzionalità di navigazione, pubblicità e ricerca consentirà di ottimizzare la monetizzazione degli asset di navigazione Nokia e creare nuove forme di ricavi pubblicitari.

L’outreach congiunto con gli sviluppatori e sourcing di applicazioni servirà a supportare la creazione di nuove applicazioni a livello locale e globale, compresa la registrazione gratuita di Windows Phone per tutti gli sviluppatori Nokia.

L’apertura di uno Store globale di applicazioni con il brand Nokia che fa leva sull’infrastruttura di Windows Marketplace fa sì che gli sviluppatori potranno pubblicare e distribuire le nuove applicazioni attraverso un unico portale e raggiungere così le centinaia di milioni di utenti che usano Windows Phone, Symbian e Series 40.

Gli accordi di fatturazione stipulati da Nokia con 112 operatori in 36 paesi saranno estesi anche a chi entrerà nell’ecosistema Windws Phone.

In secondo luogo, Microsoft riceverà una running royalty da Nokia per la piattaforma Windows Phone, a decorrere dal lancio del primo prodotto che la integra. Le condizioni di royalty sono vantaggiose e riflettono i volumi di vendita previsti da Nokia, oltre a fattori in merito al lavoro di progettazione che entrambe le aziende si sono accollate. E i modelli? Si parla già di W7 e W8, i primi Nokia Windows Phone 7. Ecco come potrebbero essere.

Patto fra Nokia e Microsoft
Patto fra Nokia e Microsoft

Nokia e Microsoft stanno già lavorando sui Nokia Windows Phone 7. Saranno probabilmente equipaggiati con la prossima versione Mango di Windows Phone 7, già ribattezzata Windows Phone 7.5. I punti di forza dell’aggiornamento saranno: Internet Explorer 9 Mobile, multitasking, l’integrazione con Twitter e LiveTile.

I primi smartphone di Nokia dotati della piattaforma Windows Phone 7 si chiameranno W7 e W8. Il modello W7 potrebbe assomigliare a Nokia X7 con fotocamera da 8 Megapixel, mentre W8 potrebbe ispirarsi al recente N8 (l’ultimo Nokia della serie N con Symbian, equipaggiato con fotocamera da 12 Megapixel).

Si dice che W7 e W8 di Nokia Windows Phone 7 potrebbero arrivare entro Natale, il resto a inizio 2012. Ma sia Nokia che Microsoft hanno fretta di non lasciare il market share di Symbian “troppo scoperto”, alla mercé dei concorrenti più agguerriti. Intanto Nokia Ovi Store si conferma un application store di successo: sono presenti circa 40 mila Apps, a cui si aggiungono settimanalmente circa un migliaio di nuovi contenuti, e registra 5 milioni di download al giorno (con 1 milione di dowload a settimana provenienti dall’utenza italiana).

Nokia X7 potrebbe ispirare W7 con Windows Phone 7.5
Nokia X7 potrebbe ispirare W7 con Windows Phone 7.5
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore