Nokia sbarca nel mercato netbook

Management

Il 2 settembre apre l’evento Nokia World 09. Il piatto forte è il lancio di un netbook, Nokia Booklet 3G è il suo nome, con sistema operativo Microsoft Windows, chip Atom di Intel, l’integrazione con il mondo Ovi (mappe e musica) e il sistema di sincronizzazione dei dati con gli smartphone. Il netbook non è una novità in assoluto, perché era un passo obbligato, dopo l’annuncio a giugno di un accordo strategico con Intel e le difficoltà nel mercato smartphone (dove Rim Blackberry e Apple iPhone sono grandi rivali). Ma all’evento di Stoccarda, oltre al mini-laptop, Nokia presenterà anche il cellulare in formato carta di credito

Nokia non si arrende all’assalto di Apple nel mercato smartphone, ma rilancia con alleanze (con Microsoft) in funzione anti Rim e anti Apple, e soprattutto entra nel fiorente mercato netbook (anticipando proprio Apple, che finora non ha voluto lanciare un mini-laptop).

Se due anni fa Apple aveva fatto uno sgambetto al numero uno della telefonia cellulare con uno dei primi smartphone touchscreen di grande impatto (l’iPhone), domani Nokia anticipa Apple nel suo mercato, quello computer, con un netbook 3G con sistema operativo Microsoft Windows. Si tratta di Booklet 3G, il frutto dell’accordo con Intel (che con Atom è la regina del segmento netbook). Nokia, dall’intesa, ha toguadagna l’opportunità di diversificarsi da Arm (il chip sia dell’iPhone che di Palm Pre), ma soprattutto l’accesso alla tecnologia PC.

Il Nokia Booklet 3G, dotato del processore Atom di Intel, ha durata della batteria di oltre 12 ore, un sottile telaio in alluminio ultraleggero dal peso di 1,25 chilogrammi e uno spessore di circa due centimetri.

I fiori all’occhiello del mini-laptop saranno: la connettività, incluse 3G/HSPA e Wi-Fi; la porta HDMI per l’alta definizione video, una fotocamera frontale per le video chiamate, Bluetooth integrato e un lettore SD card facilmente accessibile; display in vetro da 10 pollici HD ready e l’A-GPS integrato; Nokia Booklet 3G permette anche altre ricche esperienze del mondo Nokia Ovi Store (a partire dai gadget Ovi Maps e dalle milioni di tracce musicali attraverso il Nokia Music Store); l’utilizzo della suite Ovi per sincronizzare senza cavi i propri contenuti dal proprio smartphone al mini – laptop attraverso Internet.

Altra novità dell’evento Nokia di Stoccarda è il cellulare che si trasforma in carta di credito: per trasferire soldi, fare bonifici, pagare bollette, comprare biglietti per viaggi, aerei o cinema; oppure fare shopping online o ricaricare il credito telefonico. Il tutto solo da cellulare.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore