Nokia semplifica l’accesso a Ovi e ai servizi online

Mobility

Il vendor finlandese di cellulari ha un ampio ventaglio di servizi Internet: ora più integrati, grazie alla fusione dei sistemi di autenticazione

Ormai da anni Nokia punta ai servizi Internet, dopo aver lanciato Ovi, Comes with music, NGage (ma anche messaggistica e media) e soprattutto dopo aver speso 8,1 miliardi di dollari per acquisire Navteq portare su Nokia Maps.

Adesso Nokia semplifica l’accesso a Ovi e ai servizi online, rendendoli più integrati, grazie alla fusione dei sistemi di autenticazione di sign-in. Finora il maggior ostacolo all’accesso ai servizi Nokia, era la proliferazione di username e password: ma Reuters riporta che Nokia ha ottimizzato l’esperienza di Share on Ovi fondendo i sistemi di sign-in con Ovi.com.

Poche settimane fa, Nokia, oltre a Nokia N97 touchscreen , ha presentato l’ultima versione del servizio di cartografia e navigazione Nokia Maps con l’aggiunta della personalizzazione di navigazione on-line su Ovi by Nokia. Nokia Maps con Ov i è il primo servizio gratuito che permette agli utenti di programmare in anticipo da casa il proprio viaggio tramite PC e di sincronizzarlo sul proprio dispositivo mobile, consentendo l’accesso ai percorsi pianificati e alle destinazioni preferite mentre si è in movimento.

Nokia Maps è stato aggiornato per includere una serie di nuove funzionalità, come immagini aeree ad alta risoluzione, punti di riferimento tridimensionali per 216 città e mappe topografiche.

La migliore qualità delle mappe è il risultato della stretta collaborazione che oggi esiste tra Nokia e NAVTEQ, che consente di utilizzare al meglio le informazioni cartografiche di NAVTEQ con l’obiettivo di garantire una maggiore qualità e un’ampia copertura, migliorando in tal modo l’esperienza location based.

I servizi di Nokia hanno generato 115 milioni di euro nel trimestre concluso a settembre, ma Nokia spera di ricavare 2 miliardi di euro entro il 2011.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore