Nokia sposa il touchscreen: N5800 sferra l’attacco all’iPhone

Mobility

Anche Nokia, numero uno nel mercato dei cellulari, entra nell’arena dei dispositivi touchscreen e con Comes With Music sfida Apple iTunes

La moda dell’interfaccia tattile, che si sfiora con un dito, non è più di nicchia: anche Nokia, il numero uno del mercato cellulari al mondo, domani 2 ottobre entrerà nell’arena dei dispositivi con interfaccia touchscreen . E’ infatti partito il conto alla rovescia per la presentazione di Nokia Tube : sono online da giorni le prime immagini del Nokia 5800 XpressMusic , il music phone touchscreen e dotato del servizio Comes with music (musica gratis per un anno, grazie a un accordo con le quattro Major).

Nokia andrà a sfidare innanzitutto Apple iPhone e il nuovo G1 con Google Android , ma anche i tanti modelli touchscreen di Htc, Samsung, Lg , Palm eccetera. Come dire: Nokia non fa da apripist a, anzi, arriva tra gli ultimi, in una seconda fase, quando il mercato sembra finalmente maturo, per sdoganare il touchscreen, dalla nicchia al mercato mainstream. Dopo l’arrivo di Nokia, tra i big, mancheranno solo il Blackberry di Rim e Sony Ericsson (il cui Xperia X1 è dietro l’angolo).

Il touchscreen di Nokia arriva sul mercato con oltre un anno di ritardo rispetto a Apple iPhone, ma nelle interfacce da sfiorare con un dito, Nokia si è fatta superare anche da Htc e Samsung.

Già a luglio Nokia aveva promesso la commercializzazione del suo tiuchscreen entro l’anno, e ad un prezzo più basso dei rivali. Sicuramente a mettere sotto pressione Nokia, nell’arena Touchscreen, è stato il debutto statunitense di T-mobile G1 su Htc , le cui scorte prenotabili sarebbero già esaurite .

Infine, come già anticipato da VNUnet.it , domani Nokia svelerà anche la sua strategia nella musica cellulare, lanciando Comes with music per il mercato inglese: gli utenti potranno tenere tutta la musica scaricata in un anno. Altro che iPhone: Nokia sfida Apple sul terreno musicale. Il servizio musicale dedicato ai cellulari di Nokia abbraccia la formula “all you can eat”. Gli utenti consumer che acquisteranno i telefonini con l’opzione Comes with Music, potranno scaricare quanti brani desiderano dai cataloghi di Universal Music, Sony-BMG e Warner per un anno (anche Emi sta trattando): finito questo periodo, gli utenti potranno sottoscrivere un abbonamento o per effettuare nuovi

acquisti, à la cart, dal music store onlin e.

Secondo le previsioni di Nokia, raccolte di recente dal Financial Times, i ricavi stimati sarebbero di oltre 4 miliardi di dollari (pari al fatturato 2007 del mercato della musica digitale), anche con poche percentuali di cellulari Comes with Music venduti.

Nel mercato dei sistemi operativ i , domina Symbian (acquisita da Nokia) al 57% (ma in calo rispetto al 66% di un anno fa), mentre l’os di rim è secondo al 17,4%, Windows Mobile di Microsoft terzo al 12%, Linux quarto al 7,3%, Mac Os X al 2,8% e Palm Os sesto al 2,3%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore