Nokia torna al profitto

AziendeMarketingMercati e Finanza
Nokia Lumia 620: Nokia torna al profitto

Nokia cancella il dividendo per la prima volta in 143 anni. Ma con gli utili spinge i Lumia con Windows Phone 8

Nokia ha archiviato un periodo durissimo, durante il quale aveva accumulato perdite per 5 miliardi di euro, durannte il passaggio da Symbian a Windows Phone. Ma ora Nokia intravede la famosa luce in fondo al tunnel, registrando utili nel quarto trimestre. Il colosso finlandese esce dal rosso: Nokia genera profitti per 202 milioni di euro, pari a 5  centesimi per azione e ha venduto 4,4 milioni di Lumia con Windows Phone 8, con un incremento del 50% rispetto ai 2,9 milioni del trimestre precedente. Un anno fa Nokia segnava un rosso da oltre 1 miliardo di euro. Segno che Windows Phone 8 ha smosso le acque, e che una svolta c’è. Il colosso di cellulari, guidato dal Ceo Stephen Elop, può iniziare a tirare un sospiro di sollievo? Mettiamo le mani avanti, e non per scaramanzia: ancora c’è molta strada da fare. Nokia ricava fatturato soprattutto dai divisione di dispositivi di telecomunicazioni Nokia Siemens Networks, piuttosto che dagli smartphone: a trainare Nokia Siemens  è il passaggio al 4G o LTE.

Inoltre Nokia cancella il dividendo per la prima volta in 143 anni  di storia. E anche se lo azzera per spingere Lumia, dopo aver pagato 20 centesimi l’anno scorso, lascia a bocca asciutta agli azionisti, già provati e stressati da una lunga ristrutturazione. 30.2 miliardi di euro di vendite registrano un calo del 22% contreo i 38.7 miliardi di euro generati nel 2011. La divisione smart device conta una caduta verticale del 66% rispetto al 2011: da 19,6 milioni di smartphone si passa a 6,6 milioni attuali, con i ricavi che si assottigliano, calando da 113,5 milioni a 86,3 milioni. Le vendite in Cina hanno subìto una flessione del 69% a 4.6 milioni. Per un confronto, Apple ha venduto 47.8 milioni di iPhone nel quarto trimestre e Android 136 milioni di smartphone nel terzo trimestre (fonte: Idc). I volumi degli Stati Uniti sono ancora deboli: a quota 700,000 unità. L’unità dei device ha un margine operativo dell’1.3% nel quarto trimestre.

Devices & Services di Nokia crolla da 6 miliardi di dollari nel 2011 a 3.9 miliardi di dollari, con un crollo delle vendite del 34%. Il Ceo Stephen Elop esprime cautela. Nel primo trimestre è previsto un declino del 2% per le dinamiche competitive nel mercato smartphone. Del resto, il 30 gennaio segnerà il ritorno di RIM con Blackberry 10. E Nokia punta i riflettori sul futuro. Nokia starebbe per lanciare un “vero PureView Windows Phone”, il cui nome in codice sarebbe EOS, entro l’anno: secondo The Verge il nuovo telefono userà un sensore simile a quello da 41 megapixel del Nokia 808, l’ultimo Symbian. E a MWC 2013 Nokia potrebbe perfino svelare il suo primo tablet Windows RT.

Nokia Lumia 620: Nokia torna al profitto
Nokia Lumia 620: Nokia torna al profitto
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore