Nokia va in rosso

AziendeMercati e Finanza
MeeGo rinasce con la start-up Jolla

Nokia registra la sua prima perdita in un anno e mezzo. Ma la transazione da Symbian a Windiws Phone 7 va avanti. La strategia è chiara, secondo il Ceo Stephen Elop

La lunga fase di transizione di Nokia prosegue. Nokia archivia il secondo trimestre registrando il suo primo rosso in un anno e mezzo: 368 milioni di euro di perdita, contro 227 milioni di euro di profitti un anno fa. Il colosso finlandese di cellulari, con sede ad Espoo, sente la concorrenza di iPhone e Android, ed ha già dato l’addio a Symbian per passare entro a Natale a Windows Phone 7.5 (Mango) con il prossimo Nokia Sea Ray.

I profitti operativi di Nokia sono in declino del 44% . Inoltre ha venduto 88.5 milioni di cellulari in calo del 20%. Il Ceo di Nokia Stephen Elopspiega che la pressione su Nokia è forte, ma che la strategia è chiara, e la migrazione andrà a buon fine. Secondo Elop si respira ottimismo intorno al primo Nokia Windows Phone, e dunque Nokia deve stringere i denti e guardare al lancio autunnale.

Nokia avrebbe preparato 120 milioni di dollari di budget per il marketing di Nokia Phone 7, nome in codice Nokia Sea Ray. Un debutto costoso, ma che Nokia spera dia i suoi frutti. Il titolo di Nokia si è dimezzato quest’anno e il valore di mercato del colosso finlandese è pari a 16.3 miliardi di euro.Secondo attenti osservatori, ad agosto il Ceo di Microsoft, Steve Ballmer, potrebbe essere tentato dall’acquisire Nokia, anche se Elop ha più volte smentito il gossip.

Nokia ha visto dimezzare le vendite in Cina, crollate del 41% a quota 11.3 milioni di device. Le quote di mercato di Nokia in Cina sono calate dal 23.5% di un anno fa al 19.1% attuale (fonte: Gartner). Nokia deve interrompere l’emorragia da Symbian ad Android proprio in Cina, dove i dispositivi Android da 144 dollari erodono quote proprio a Nokia. Anche Apple ha moltiplicato per sei il suo volume d’affari a Pechino, cresciuto a 3.8 miliardi di dollari. Secondo Gartner, Android potrà detenere il 50% del mercato asiatico entro il 2015.

Nokia ha ottenuto 430 milioni di euro da Apple come compenso una tantum per patteggiare la violazione brevetti, e riceverà un tot di dollari da Apple per iPhone venduto, come royalty. Secondo IDC, il mercato smartphone dovrebbe crescere del 55% a 472 milioni di unità nel 2011. Nel primo trimestre Android ha sorpassato Symbian nel mercato smartphone (fonte: Gartner). Nokia supporterà Symbian, ceduto ad Accenture, fino al 2016.

L'accordo Nokia - Microsoft
L'accordo fra Nokia e Microsoft
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore