Nokia vende Qt e incasserà un miliardo di dollari da Microsoft

AziendeMarketingMobile OsMobility

Il patto strategico fra Nokia e Microsoft per portare Windows Phone 7 sugli smartphone al posto di Symbian o MeeGo vale un miliardo di dollari. Le licenze Qt verranno cedute

Un mese fa Steve Ballmer, Ceo di Microsoft, e Stephen Elop, Ceo di Nokia, firmavano un patto strategico per portare Windows Phone 7 sugli smartphone al posto di Symbian o MeeGo: ora scopriamo che l’accordo fra Nokia e Microsoft vale un miliardo di dollari. Così emerge da un  report di Bloomberg che spiega che Microsoft pagherà a Nokia più di 1 miliardo di dollari, mentre Nokia, a sua volta, pagherà Microsoft per ogni copia di licenza Windows Phone 7.

Stando alle indiscrezioni, questo accordo sui pagamenti non sarebbe ancora stato firmato ed avrebbe durata quinquennale. Ma il miliardo di dollari messo sul piatto da Microsoft avrebbe convinto Nokia più di tutto a scegliere Windows Phone 7 ispetto a Nokia, anche se Android cresce e WP7 cala nel mercato Usa (comScore, dati di gennaio).

Intanto Nokia ha ufficializzato la cessione delle licenze commerciali e dei servizi business di Qt, anche se continuerà a mantenere la proprietà intellettuale del framework Qt. Qt, frutto dell’acquisizione di Trolltech del 2008,permetteva agli sviluppatori di applicazioni di create apps che girassero sia su Symbian che MeeGo, i due sistemi operativi a cui Nokia sta voltando le spalle per focalizzarsi su Microsoft Windows Phone OS. In base all’accordo con Digia per il futuro del toolkit grafico, il gruppo gestirà le licenze commerciali vendute a terzi, che generano introiti non indifferenti a Nokia.

Nokia Windows Phone 7: il primo prototipo
Nokia Windows Phone 7: il primo prototipo
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore