Nokia vuole il pieno controllo di Symbian: per i cellulari low-end

ManagementMarketingWorkspace

Il sistema operativo Symbian ha un futuro nei telefonini di fascia bassa: verrà utilizzato per contrastare gli Android sotto i 200 dollari. Sulla fasca alta Nokia sta sviluppando MeeGo

Nokia ha acquisito Symbian due anni fa, reso il codice open source e creato Symbian Foundation. Ma, dopo le ultime defezioni dei vendor (che a Symbian hanno preferito Android), Nokia, senza Sony-Ericsson e Samsung, si è ritrova da sola a sostenere Symbian Foundation. Mentre il market share di Symbian crolla (e la quota di mercato di Android sale), in questo terremoto, la governance di Symbian non risulta più appropriata.

Symbian mantiene lo scettro del mercato dei sistemi operativi con il 37%, ma il suo market share è eroso, di trimestre in trimestre, da Android e Apple iOS. Nel passaggio dai telefoni basic agliu smartphone multimediali, Symbian non è più appetibile come prima sui device di fascia alta.

Ora Nokia ha il pieno controllo sullo sviluppo e sulla definizione del sistema operativo Symbian, che verrà utilizzato sui cellulari low-end per rivaleggiare contro gli Android sotto i 200 dollari. Invece sulla fascia alta Nokia, guidata dal nuovo Ceo Stephen Elop, sta sviluppando il nuovo sistema operativo open source: MeeGo, frutto della fusione fra Linux Moblin di Intel e Nokia Linux Moemo. Lo riporta il Financial Times. La UE ha appena deciso di iniettare un finanziamento di decine di milioni di euro in Symbian, sistema operativo europeo.

Nokia N8 con Symbian 3
Nokia N8 con Symbian 3
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore