Non accettare Sms dagli sconosciuti

Mobility

La pedofilia non conosce confini: dopo internet, ora sfrutta i messaggi al cellulare

La pedofilia non si accontenta di Internet, dove il pedoporno prospera e avanza, ma è passata da tempo al telefonino cellulare. Ai propri figli, dotati sempre più di cellulari, bisogna insegnare una nuova regola: non accettare Sms dagli sconosciuti. La raccomandazione del Moige è importante, perché indagini della Polizia hanno scoperto bande di pedofili che, in cambio di fotografie, regalano ricariche telefoniche ai ragazzini. L’adescamento via Sms è un fenomeno nuovo da non sottovalutare. I genitori devono sapere che se i figli ricevono Sms dagli sconosciuti, devono avvertire la polizia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore