Non è reato la pirateria software nel No Profit

CyberwarMarketingSicurezza

Una Sentenza del Tribunale di Roma fa scalpore. La violazione del copyright non può essere contestata in automatico in presenza di software non originale: dipende dall’uso che se ne fa

Business Software Alliance (Bsa) avrà molto da dire sulla Sentenza sui generis emessa dal Tribunale di Roma (V sezione) che a novembre ha assolto un imprenditore italiano. Era stato accusato di violazione di diritto d’autore: ma secondo la sentenza non è sufficiente detenere software pirata per essere in automatico condannato, perché la violazione scatta a seconda dell’uso.

La detenzione senza licenza o di licenze scadute di programmi commerciali per computer non è sempre reato. Nel caso specifico l’imprenditore possedeva “crack” nel Pc oltre a 270 programmi di tutte le più famose aziende, tra le quali Microsoft, Adobe, Symantec: quasi tutti senza  licenza, distribuiti su 103 computer tra cui server su cui i software venivano messi in condivisione per tutti i dipendenti della società.

Tuttavia la colpevolezza di un imputato non è stata provata senza alcun dubbio in quanto “nell’ambito della detenzione dei software – ha spiegato l’avvocato Fulvio Sarzana di Sant’Ippolito ciò che conta è l’uso che se ne faccia dello stesso software, in questo caso un uso no-profit e non il semplice aspetto commerciale della detenzione o meno di una licenza, ancorchè scaduta“. Quindi l’impuato non solo è assolto ma non dovrà neanche sborsare i 284 mila euro di multa della Guardia di Finanza.

Secondo un recente studio Idc per Bsa la pirateria software in Italia è al 49%: un “problema endemico del sistema-Italia” visto che ancora “il 49% del software in Italia è illegale”, commentava lo scorso novembre Matteo Mille, Presidente di BSA Italia. Questa sentenza farà discutere il mondo hi-tech. Secondo Idc, riducendo del 10% il tasso di pirateria in Italia in due anni piuttosto che in quattro, farebbe impennare il Pil: si genererebbe un incremento del 37% sia nel PIL che per l’Erario.

Sentenza: non c'è pirateria nel No Profit
Sentenza: non c'è pirateria nel No-Profit
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore