Notai e 30 Comuni sperimentano la PA digitale

Autorità e normative

Dal notaio sarà possibile effettuare visure catastali online. Reti amiche fornirà informazioni anagrafiche via Internet a 100.000 abitanti

La PA digitale, in vista di E-government 2012, va avanti. adesso notai e 30 Comuni sperimentano la PA digitale: dal notaio sarà possibile effettuare visure catastali online; invece il progetto, lanciato dal ministro Renato Brunetta, Reti amiche, fornirà informazioni anagrafiche via Internet.

Il ministro ha presentato il protocollo fra il suo ministero e il Consiglio nazionale del Notariato: “Per il momento– ha spiegato Brunetta – riguarda 100.000 abitanti. Vorrei che il numero di utenti arrivasse a 60 milioni“.

Il progetto Reti Amiche del ministro Brunetta entra nel vivo, e porta la Pubblica Amministrazione alle Poste e presso i tabacca i. Il ministro Renato Brunetta preferisce la politica dei piccoli passi, all’insegna della familiarità e dell’efficienza: sono già aperti 7mila punti di contatto, e si punta a quota 40mila nel 2009 e 100mila nel 2010.

Dopo le Poste e i tabaccai, il ministro mette pensa a mettere insieme anche i servizi di banche, farmacie, carabinieri, notai e della rete di Coldiretti. Altri servizi sono: rinnovo e richiesta passaporto , pagamento dei contributi per colf e badanti, rilascio permessi di soggiorno.

Leggi: E-government 2012: la Pa italiana volta pagina?

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore