Novell aiuta Microsoft a sembrare più open

Workspace

L’alleanza punta a esportare Suse Linux Enterprise Server presso le grandi aziende in Cina

La collaborazione tra le due società avrebbe come obiettivo la creazione di componenti miste, un po’ open source e un po’ proprietarie, destinate in particolare all’enorme mercato aziendale cinese.

La ‘strana coppia’ starebbe infatti collaborando per portare SUSE Linux Enterprise Server presso le grandi aziende del Paese asiatico.

Pur di essere accettata in Cina, Microsoft ha fatto di tutto: compreso regalare Windows a pochi dollari. Ora preferisce spartire la torta con Novell, pur di evitare che i cinesi facciano da soli con l’open source, come sono certamente capaci.

“I nostri clienti vogliono usare i prodotti Microsoft in ambiente eterogeneo e siamo contenti di poter offrire loro questa opzione”, ha spiegato un responsabile di Microsoft in Cina, dicendo ciò che molti clienti della multinazionale vorrebbero sentirsi dire in molte altre parti del mondo.

La collaborazione tra Microsoft e Novell risale al novembre 2006 e, a parte scambi di brevetti e tecnologie, non ha prodotto risultati eclatanti. Il terreno cinese sembra invece molto più fertile per nuovi sviluppi, in particolare nei campi dell’high-performance computing e della virtualizzazione.

Il mondo è piatto, come dice Thomas Friedman. Se dall’inedita collaborazione in Cina verrà fuori qualcosa di significativo, non tarderemo a vederne le conseguenze.

Fonte: The Inquirer

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore