NOVITA’ – Galaxy Nexus con Android 4.0

Mobile OsMobilityWorkspace
Galaxy Nexus

A Hong Kong Samsung e Google hanno presentato Galaxy Nexus con Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), LTE e tecnologia NFC

Samsung e Google hanno presentato Galaxy Nexus con Android 4.0, la risposta all’iPhone 4S, forte di 4 milioni di unità vendute in 72 ore. Con Android 4.0 (noto con il nome in codice di Ice Cream Sandwich) Google supera il dualismo smartphone/tablet, introdotto con la versione Honeycomb, e porta Android ad un nuovo livello qualitativo. Innazitutto Google semplifica la scrittura di apps: gli sviluppatori d’ora in poi potranno scrivere programmi sia per smartphone che per tablet.

Racchiuso in un design a curve appena accennate, stile Nexus S e senza pulsanti fisici, Galaxy Nexus (precedentemente noto come Nexus Prime) si contraddistingue per il sistema operativo Android 4.0 (Ice Cream Sandwich), lo schermo Super Amoled Plus, la connettività LTE e tecnologia NFC per pagamenti wireless, per usare lo smartphone come un borsellino elettronico.

Lo schermo da 4.65 pollici Super Amoled Plus raggiunge una risoluzione nativa di ICS pari a 1280×720 che lo rende di fatto un display con esperienza HD. Il Galaxy Nexus scommette nella tecnologia NFC che sta per rivoluzionare i pagamenti wireless, rendendo glòi smartphopne dei portafogli digitali. Inoltre vsanta barometro, giroscopi, accelerometri e GPS E dove la rete mobile è 4G con lo standard Long Term Evolution, sfrutterà la connessione LTE. Il chip è dual-core da 1.2GHz. Gode di una fotocamera posteriore da 5 Megapixel, frontale da 1.3-megapixel per video chiamate, ed è in grado di riprodurre e registrare video a 1080p (30fps, MPEG-4/h.263/h.264).

La connettività è affidata a Bluetooth 3.0, USB, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, NFC. Con 1GB ram di memoria, 16/32GB di storage, Galaxy Nexus ha una batteria da 1750mah. Racchiuso in 135,5mm x 67,94mmx 8.94mm di dimensioni, pesa solo 135 grammi.

Ice Cream Sandwich è il sistema operativo “anello di congiunzione” fra Gingerbread e Honeycomb, composto da parti di entrambi, più importanti novità. Come ha spiegato Andy Rubin, a capo della , Ice Cream Sandwich funzionerà su ogni dispositivo device: smartphone, tablet e tutto ciò che “sta nel mezzo”. Scrive Gizmodo: “Il Galay Nexus usa la sua fotocamera frontale da 1.3MP per scansionare e riconoscere la vostra faccia, grazie alla funzione di riconoscimento facciale inclusa nel software della fotocamera stessa, e quando la fissate sblocca il telefono. Nessun pin da digitare, nessun puzzle da comporre, né codice da inserire o barra da trascinare. Basterà che guardiate il Galaxy Nexus fisso nel suo occhio e si sbloccherà“. GALAXY Nexus sarà a scaffale in Italia a partire dalla seconda metà di novembre al prezzo suggerito al pubblico di 599 euro.

Ice Cream Sandwich prosegue nella tradizione inaugurata da Google di dare ai suoi sistemi operativi nomi di dolci, in rigoroso ordine alfabetico: Froyo ha generato Gingerbread, Gingerbread ha generato Honeycomb e questi due insieme hanno generato Ice Cream Sandwich. Vediamo nei dettagli com’è Android 4.0.

Galaxy Nexus
Galaxy Nexus con Android 4.0, LTE e NFC

Ice Cream Sandwich presenta ancora il desktop personalizzabile, ma si muove in modo differente. Basta aprire la schermata con tutte le app per muoversi da destra a sinistra e non più dall’alto in basso.
I pulsanti dinamici sullo schermo si riorientano a seconda di come il telefono viene inclinato. Gli utenti sono in grado di accedere al menu contestuale di ogni applicazione direttamente dalla Action Bar, eredità di Honeycomb, nella parte alta dello schermo. Questa opzione rimpiazza i pulsanti Menu e Cerca e c’è anche un pulsante “Applicazioni recenti” per il multitasking.

Tutte le applicazioni cruciali di Android sono state rinnovate. L’app dei contatti adesso si chiama People: trae informazioni da più fonti e integra foto e social media; nell’aspetto affine a Windows Phone 7.5 Mango. Gmail è stata ottimizzata introducendo la possibilità di leggere e cercare email anche offline; le gesture permettono di rendere lo scroll più semplice ed intuitivo. Il calendario permette il pinch-to-zoom per una visione migliore della settimana e uno zoom più fluido sui singoli appuntamenti.

Il browser permette di tenere fino a 16 tab aperte in simultanea. Ice Cream Sandwich consente di passare alla versione desktop con un solo pulsante. I bookmark sono in grado di essere sincronizzati con Chrome e si possono  salvare le pagine desiderate da vedere offline,agevolando chi viaggia molto.

Con Ice Cream Sandwich si aprie l’interfaccia, migliorata, del multitasking e semplicemente si trascinano via le app da chiudere. Analogamente con le notifiche, che hanno acquistato più dettagli e maggiore personalizzazione.

Sul versante applicazioni, Android Market contava a maggio più di 200.000 apps. Google ha già messo a disposizione degli sviluppatori l’SDK di Android 4.0 Ice Cream Sandwich. La piattaforma promette condivisioni estese, integrazioni social e calendari unificati. Basta scaricare l’SDK di ICS.

Android 4 Ice Cream Sandwich

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore