Novità Hitachi all’Ifa di Berlino

CloudServer

Hitachi ha presentato alla manifestazione un sistema per proteggere dagli urti i dischi fissi portatili

Si chiama ESP (Extra Sensory Protection) la tecnologia presentata da Hitachi all’Ifa di Berlino e si tratta di un meccanismo in grado di proteggere I dischi fissi dagli urti accidentali, che la società prevede potrà diventare un requisito di sicurezza essenziale come ora lo sono gli airbag sulle automobili. Come se fosse dotato di un sesto senso l’ESP utilizza un accelerometro sulle tre dimensioni (verticale, laterale e orizzontale), per ‘capire’ nell’arco di soli 4 pollici, se il dispositivo di memorizzazione è soggetto a una potenziale caduta. In caso affermativo il controller dell’hard disk sospende ogni operazione di lettura/scrittura e parcheggia in posizione di sicurezza le testine del disco, lontano dalla superfice dei piatti. Per allontanare immediatamente le testine di lettura/scrittura, il drive è posto in modalità non operativa, evitando così la pricipale causa di perdita dati in tali situazioni e cioè lo sfregamento delle testine sulla superficie dei dischi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore