NOVITÀ – Hp EliteBook 840 G1, un ultrabook da lavoro con Windows 7

LaptopMobilityWorkspace
Hp EliteBook 840 G1 da noi provato nella configurazione H5G28EA
0 0 Non ci sono commenti

Hp lancia EliteBook 840 G1, un Ultrabook robusto con finiture eleganti. Disponibile in varie configurazion, risponde alle esigenze di chi lavora. Prezzo della configurazione in prova intorno ai 1.700 euro

Hp presenta EliteBook 840 G1, un ultrabook sobrio e robusto da lavoro con Windows 7. Rifito in maniera elegate, EliteBook 840 G1 è un laptop da 14 pollici tutto pensato per soddisfare le esigenze dei professionisti. Un notebook con caratteristiche di spicco, a richiesta, ma che fa della concretezza la caratteristica di punta, anche nelle versioni di base, a partire dai materiali e dalle finiture.

Hp EliteBook 840 G1, descrizione

La finitura satinata nera, sobria ed elegante, del guscio non trattiene affatto le impronte. Materiali non di pregio, ma comunque robusti contraddistinguono l’ultrabook; così il piano di appoggio grigio satinato in policarbonato, in cui è incastonata la tastiera nera con retroilluminazione. I tasti a isola sono impercettibilmente curvati in modo da accogliere i polpastrelli (ma non in modo evidente come nei notebook Lenovo), il trackpad centrale è invece incavato, non è quest’ultima una nostra preferenza. Il touchpad presenta i tasti sinistro e destro sia sopra che sotto.

Non manca il lettore biometrico delle impronte digitali. Sono solo tre i tasti di ‘gestione’. Accensione in alto a sinistra, Wifi e attivazione audio in alto a destra. Tutto quello che serve avere a portata di mano al lavoro, in modo immediato. Ottimo. Hp EliteBook 840 G1 pesa circa 1,6 Kg per 33,89 x 23,7 x 2,2 cm di ingombro complessivo. La base cela un unico coperchio che permette l’accesso a tutti i componenti interni, batteria e comparto per la SIM e la connettività WWAN compresi. Questo semplifica drasticamente la sostituzione di dischi, batteria, moduli di memoria RAM, che a differenza di tante soluzioni Ultrabook recenti non sono saldati onboard, nessuno dei due disponibili.

Hp EliteBook 840 G1 da noi provato nella configurazione H5G28EA
Hp EliteBook 840 G1 da noi provato nella configurazione H5G28EA

Per quanto riguarda le possibilità di espansione e le periferiche collegabili, Hp EliteBook 840 G1 si affida a 4 prese USB 3.0 di cui una alimentata per ricarica anche a computer spento (è quella sul profilo sinistro – delle due – contrassegnata dal segno +). Sul profilo sinistro permette di collegare un monitor con la presa VGA. Qui c’è la feritoia per la dissipazione e il blocco kensington. Sul profilo destro trovano spazio la presa unica per cuffie e microfono, le rimanenti due prese USB 3.0, una Display Port. Sopravvive – fortunatamente – la presa ethernet, senza bisogno di adattatori. Proprio sotto le prese USB 3.0 c’è il lettore di schede SD. Presenti inoltre il connettore per un’eventuale docking station (profilo destro). Mentre sul profilo opposto c’è il lettore di smartcard (profilo sinistro anteriore).

Della bontà costruttiva osserviamo inoltre la disposizione delle antenne WiFi ai bordi esterni del display (cornice superiore) e appena più interne le antenne Wwan. La Webcam è già opzionale, come l’illuminatore affianco. Nel nostro modello la prima è presente. Vicino ad essi i due microfoni interni. I led di segnalazione di stato sono tutti vicini sul profilo anteriore, a sinistra, riuniti dietro una copertura trasparente in plastica satinata. Soluzione innovativa e interessante.

Hp EliteBook 840 G1, specifiche

Il nostro modello di EliteBook 840 G1 è equipaggiato con Windows 7 Pro a 64 bit. La scelta che preferiamo. È possibile, ma non lo consigliamo, l’update a Win 8 con il Dvd allegato. Innanzitutto evidenziamo che quella che proviamo è solo una delle molteplici versioni disponibili. Solo come esempio, Hp EliteBook 840 è infatti configurabile e ordinabile addirittura con 4 diversi display Led-Backlit HD da 1366×768 pixel fino a 1920×1080 (anche UWVA slim), sia con finitura lucida che anti-glare a finitura opaca.

Il display che ci consente di lavorare senza affaticamenti e comunque risparmiando qualcosa sul prezzo finale ha risoluzione 1600×900 pixel (131 ppi, 300:1 contrasto), sfrutta la Cpu Intel Core i7-4600U a 2,10 GHz. Ram da 8 Gbyte e disco SSD da 180 Gbyte contribuiscono a dare un po’ di boost alle prestazioni, buone, ma non da record, lo vedremo dai benchmark. La grafica è integrata e ancora della serie Intel HD Graphics 4400. Si possono ordinare questi notebook anche con grafica discreta Amd Radeon HD8750M con 1 Gbyte di DDR5. Lo storage è anch’esso ampiamente configurabile, anche con dischi tradizionali fino a 1 Tbyte a 5400 rpm o 500 Gbyte a 7200 rpm, oppure con SSD fino a 512 Gbyte. Il nostro modello nel comparto Wifi oltre al supporto 802.11 ac mostra la connettività WWAN 3G con HP hs3110 HSPA+ Mobile Broadband Module, avremmo preferito a questo punto l’opzione Hp lt4112 per usufruire del comparto in LTE. Bluetooth 4.0 presente. La Webcam è di serie, risoluzione 720p.

Dato di targa non di secondaria importanza è quello relativo alla batteria. EliteBook 840 G1 di serie ha, sotto la base una batteria a 3 celle 50 WHr, ci sono configurazioni a 24 WHr e comunque il laptop supporta l’aggancio dalla base della batteria supplementare a 6 celle 60 WHr che inciderà notevolmente sul peso complessivo del notebook, ma potrebbe arrivare ad assicurare anche 24 ore di utilizzo ragionevole. Il produttore prevede la possibilità di riuscire a utilizzare il notebook con batteria da 3 celle (50WHr) e SSD fino a 15 ore. Un dato di targa oggettivamente irraggiungibile in qualsiasi normale giornata di lavoro, noi abbiamo esaurito le risorse molto prima.

Hp EliteBook 840 G1, giudizio e prestazioni

Hp EliteBook 840 G1 è un laptop per il business e per lavorare che merita sempre di essere considerato in fase di acquisto. La proposta di Hp infatti è molto flessibile nella configurazione con il denominatore comune per tutte di qualità indispensabili per gli information worker; questo Ultrabook è docilmente inseribile nelle policy di sicurezza aziendali e propone già di serie gli strumenti di sicurezza hardware/software richiesti dalle strutture organizzate. Per l’utente il vantaggio è quello di avere a disposizione una macchina leggera, robusta, ma pratica ed elegante e tutto sommato riposante. L’azienda, in un unico modello, potrà declinare proposte molto diverse tra loro a seconda delle esigenze e degli utilizzi.

I benchmark della nostra proposta non hanno fatto segnare record in nessun comparto, ma ci hanno soddisfatto perché la macchina così configurata si è dimostrata equilibrata, con buone prestazioni. Chi pretende di più può agire nei diversi comparti e assicurarsi il meglio. L’unica espansione che forse eviteremmo è quella di un disco SSD più grande, che costerebbe non poco, mentre si può fare tranquillamente una gestione della memoria di storage più intelligente con un buon sistema di storage su Nas o in cloud. E per lavorare non serve altro. Non ci sentiamo di condividere nemmeno le eccessive critiche riscontrate in rete riguardo la tastiera, Hp a nostro avviso si è lasciata alle spalle questo problema sugli EliteBook.

L’indice delle prestazioni di Windows ha marcato 6.6/8.0. Punteggio massimo di 7.9 per il disco, seguito dal processore. Ricordiamo che il massimo è fermo a 7.9 e non a 9.9 perché il sistema operativo adottato sul laptop è Win 7. Il punteggio minimo di 6.6 è la diretta conseguenza della grafica integrata. Ma la soluzione Intel Hd Graphics 4400 basta e avanza per tutte le applicazioni Office e per le elaborazioni grafiche di base. In riferimento all’ultima macchina da noi provata Zenbook UX301 LA, questa di Hp perde se si valutano solo le prestazioni pure. Per eccellere nelle prestazioni andrebbe configurata diversamente, ma comunque non avrebbe la disponibilità della soluzione Hd Graphics 5100. I PCMark 8.2 comunque la premiano con 2.647 (punteggio in modalità Conventional), 2.278 nella medesima modalità, come punteggio Creative, e 3.910 come punteggio Work. Lo storage invece ha toccato i 4751 punti.

In attesa del responso dei dati PowerMark, in una configurazione di utilizzo bilanciato, segnala l’autonomia della nostra batteria ci ha consentito 6 ore di comodo utilizzo, come abbiamo indicato ci sono tutte le possibilità per assicurarsi una macchina senza bisogno del caricatore per l’intera giornata di lavoro.

Il prezzo di questa soluzione proprio nella configurazione che proponiamo è di circa 1.700 euro. EliteBook 840 G1 è disponibile anche in configurazioni meno costose da un minimo di circa 800/900 euro Iva inclusa.

Hp EliteBook 840 G1

Image 1 of 8

Hp EliteBook 840 G1

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore