Novità in casa Asus

LaptopMobility

Puntano sulla grafica i nuovi modelli di notebook: il primo Tablet Pc R1F,
Asus V1 e Asus F2

Asus presenta le novità autunnali: innanzitutto il primo Tablet Pc

ASUS R1F coniuga alla potenza di un tradizionale notebook la versatilità e la comodità di un Tablet PC. Basato sulla nuova piattaforma mobile di casa Intel, ASUS R1F è equipaggiato con processori Intel Core 2 Duo fino al T7400, hard disk fino a 160 GB SATA, chipset Intel 945GM ed adattatore Intel PRO/Wireless 3945ABG. ASUS R1F dispone poi di un masterizzatore di DVD Double Layer Super Multi, che può essere estratto anche a caldo dalla baia modulare in cui alloggia, riducendo così ulteriormente il peso del dispositivo, oppure essere sostituito con un secondo hard disk o una seconda batteria per portare l’autonomia ad oltre 7 ore continuative. ASUS R1F è equipaggiato con un brillante display TFT LCD panoramico da 13.3? WXGA di tipo Color Shine ed in grado di ruotare di 180°. ASUS è dotato di tecnologia Bluetooth nella versione 2.0+EDR (Enhanced Data Rate), che permette il collegamento e la trasmissione di dati da e verso stampanti, palmari, telefoni cellulari ed altri dispositivi Bluetooth ed offre una maggiore ampiezza di banda (fino a 3 Mbps) e consumi ridotti, pur mantenendo piena compatibilità con il precedente standard 1.1. Il nuovo Tablet PC della multinazionale consente, infine, anche il collegamento senza fili ad Internet in qualsiasi ambiente sia presente un Access Point con tecnologia Wireless LAN standard 802.11a/b/g. Completano la dotazione tre porte USB 2.0, una porta VGA Mini D-sub 15-pin per display esterno, una porta TV-Out, un modem con connettore RJ 11, una porta LAN 10/100/1000 con connettore RJ 45, uno slot per Express Card e il Card Reader 5 in 1 compatibile con supporti Secure Digital (SD), MultiMediaCard (MMC), Memory Stick (MS), Memory Stick Pro (MS-Pro). Asus V1 è un notebook professionale con Intel Core 2 Duo fino al T7400 o Intel Core Duo fino al T2600 (secondo la serie) e chipset 945PM. Supportano, inoltre, memoria di tipo DDRII con possibilità d’espansione fino a 2 GB, hard disk con capacità fino a 160 GB SATA e dispongono di un masterizzatore di DVD Double Layer Super Multi integrato. I nuovi ASUS V1 sono equipaggiati, poi, con un luminoso display LCD a matrice attiva da 15,4? con risoluzione WXGA+ (1440×900). I portatili ASUS V1 vantano un peso che supera di poco i 2,7 Kg ed offrono un’autonomia di circa quattro ore, che può arrivare a sette utilizzando la batteria aggiuntiva disponibile nella dotazione opzionale. Fiore all’occhiello dei nuovi notebook ASUS della famiglia V1 è la sezione audio. Grazie all’uscita digitale S/PIDIF è possibile, innanzitutto, collegare il portatile anche all’impianto Home Theater di casa ed ottenere gli effetti di un sistema 5.1, per rendere ancor più gradevole e divertente l’ascolto di musica o la visione di un film. Infine,Asus presenta la nuova famiglia di notebook ASUS F2. Si tratta di una serie versatile, in grado di farsi apprezzare dal professionista, che ricerca un portatile performante, comodo da trasportare e con ampie possibilità nell’ambito della connettività, ma anche a suo agio anche tra le pareti domestiche, grazie alle doti multimediali di cui dispone. Basato sulla piattaforma d’ultima generazione Intel Centrino Duo Mobile Technology, ASUS F2 è equipaggiato con processori Intel Core 2 Duo fino al T7400 con Front Side Bus a 667MHz e 4MB di cache L2, hard disk fino a 160GB SATA e adattatore Intel PRO/Wireless 3945ABG. Con il modulo ASUS MiVo, poi gli utenti, ovunque si trovino, possono effettuare le loro conversazioni cellulare-cellulare, PC-cellulare e cellulare-PC al costo di una chiamata urbana. Agli amanti del multimedia è poi dedicata una sezione audio all’avanguardia e dotata di uscita digitale S/PIDIF, che permette di collegare il notebook al proprio impianto Home Theatre. La presenza di webcam da 1.3 megapixel integrata sul frontale, consente, inoltre, di partecipare a teleconferenze o seminari di lavoro.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore