Novità storage da Hitachi

CloudServer

Presentati il nuovo AMS1000 e una soluzione per la gestione integrata dei software

La nuova soluzione Hitachi TagmaStore Adaptable Modular Storage modello AMS1000 offre 13GB/sec di cached bandwidth, connettività Fibre Channel 4Gb/s, supporto per 4.096 LUN e 16GB di cache, con un aumento, rispettivamente del 70, 100, 100 e 100 per cento rispetto al modello precedente; è caratterizzata da costi confrontabili al precedente Thunder. Il sistema AMS1000 è già disponibile presso Hitachi Data Systems o presso gli oltre 500 VAR in tutto in mondo. Il sistema AMS1000 può anche essere utilizzato come storage multilivello o per l’archiviazione, collegato esternamente in un ambiente virtualizzato gestito da Hitachi TagmaStore Universal Storage Platform o da Network Storage Controller mediante il software Hitachi Universal Volume Manager. Come AMS200 e AMS500, la nuova soluzione è caratterizzata da Logical Cache Partitioning e Virtual Storage Port con Host Storage Domain sicuri. La società ha, inoltre, introdotto HiCommand Suite Version 5.0, caratterizzata dal nuovo software HiCommand Global Link Availability Manager. Grazie a questo innovativo software, gli amministratori di storage possono gestire un numero quasi illimitato di istanze separate di HiCommand Dynamic Link Manager, il software multipath di Hitachi, da un’unica console. Hitachi HiCommand Global Link Availability Manager semplifica le modifiche che consentiranno di eliminare i colli di bottiglia I/O (input/output) e permette agli amministratori di essere informati in tempo reale sullo stato di tutti i percorsi multipli in qualsiasi ambiente di storage eterogeneo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore