Nuova legge sul Web in Turchia

Network

I siti Web vengono equiparati ai controlli già in atto sulla carta stampata

Il Parlamento turco ha approvato una legge che assoggetta i siti Internet alle stesse restrizioni e controlli per la carta stampata. Non sarà però necessario, come paventato in un primo momento, richiedere un permesso ufficiale prima di aprire un sito Web. La nuova legge, prevedi fino a 85.000 $ di multa per i siti che pubblicheranno notizie false o materiale giudicato osceno. I responsabili dei siti Web, non dovranno neanche fornire alle autorità locali una copia stampata del sito ogni giorno, come proposto da alcuni deputati. La stessa legge impedisce anche esplicitamente a privati o società, di detenere la maggioranza di un canale radiofonico e televisivo che raggiunga una media del 20% nello sharing dascolto medio a livello nazionale. È stato invece revocato il divieto imposto finora ai proprietari dei grandi media di ricoprire ruoli istituzionali. La revoca del divieto è stata letta dai partiti dellopposizione, come una pericolosa convergenza tra interessi politici e controllo dei media.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore