Nuove funzionalità per lettori mobile

Aziende

Psion Teklogix ha presentato tre nuovi lettori Rfid con maggiore flessibilità e in grado di migliorare le prestazione dei computer palmari della serie Workabout Pro

Psion Teklogix, azienda specializzata nello sviluppo di soluzioni per il mobile computing, la raccolta dati di tipo wireless e l’identificazione Rf, ha di recente ampliato le potenzialità di acquisizione dati multimediali della propria linea di prodotti Workabout Pro mediante tre nuove opzioni per l’acquisizione dati in modalità Rfid. Queste opzioni supportano un’ampia gamma di funzionalità Rfid e sono conformi ai più diffusi protocolli relativi ai tag.

Gli utilizzatori di Workabout Pro possono ora scegliere fra tre lettori: due lettori operanti alla frequenza di 13,56 MHz e uno operante nell’intervallo compreso tra 125 e 134 kHz. I due lettori a frequenza più elevata supportano una vasta gamma di protocolli tra cui ISO 15693, Philips I-Code, TI-Tag-It, Tagsys, ISO 14443 tipo A e B e Mifare. La flessibilità offerta dai lettori ad alta frequenza ne consente l’impiego nelle più svariate applicazioni: tracciabilità delle merci, gestione della catena di fornitura ad anello chiuso e smart card, grazie al supporto dello standard Mifare. Il lettore Rfid a bassa frequenza è più idoneo all’uso in applicazioni di tracciabilità, laddove sono presenti parti metalliche o è previsto l’uso in ambienti caratterizzati da un alto tasso di umidità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore