Nuove memorie Flash da Sandisk

CloudServer

Il produttore ha lanciato le nuove memorie flash Ssd da 32 Gb, destinate ad
avviare la definitiva sostituzione dei classici hard disk

La nuova proposta offre capacità di storage finalmente confrontabili con quelle dei normali dischi interni, e vi unisce un’ampia serie di vantaggi non trascurabili. Utilizzando memorie Nand di tipo flash sviluppate attraverso la tecnologia TrueFFS brevettata da SanDisk, la memoria Ssd consente infatti una vita di 2 milioni di ore prima di mostrare degli errori (Mtbf) . La memoria SanDisk Ssd raggiunge una velocità di lettura di ben 62 megabyte (Mb) al secondo e una capacità di lettura casuale di 7 mila input/output al secondo (Iops) per un trasferimento di 512byte, 100 volte più veloce della maggior parte degli hard disk. Può inoltre raggiungere una velocità di accesso medio al file di 0,12 millisecondi, rispetto ai 55 secondi e 19 millisecondi di un notebook con un hard disk interno. Un ulteriore vantaggio di SanDisk Ssd é il basso consumo di energia rispetto ai normali hard disk: 0,4 watt durante normali operazioni, rispetto al consueto 1,0 watt. Questo aspetto è particolarmente importante in quanto consente di prolungare la vita della batteria a beneficio di coloro che lavorano spesso lontani dall’ufficio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore