Nuove soluzioni entry-level per le reti convergenti

Aziende

Progettati per le Pmi e il mid-market i prodotti Cisco Catalyst con tecnologia switching offrono affidabilità e controllo elevato per la gestione congiunta di dati, voce e video

Cisco Systems con la sua iniziativa Smb-Class, lanciata in agosto, intende offrire soluzioni integrate per soddisfare le esigenze del mercato Pmi e mid-market. Anche sul fronte tecnologico, l’azienda californiana non nasconde l’idea di fornire a questa fascia di mercato un framework per lo sviluppo futuro di nuove tecnologie. Un primo passo in questa direzione è l’ampliamento di soluzioni entry-level con switch modulari Cisco della serie Catalyst 4500, che con la nuova scheda Supervisor II-Plus-Ts permette di collegare server, access point wireless, telefoni Ip, stampanti o utenti. utilizzando a costo zero il software Cisco Network Assistant. La soluzione può essere gestita centralmente e permette di semplificare l’implementazione e il mantenimento.

Gli ampliamenti apportati agli switch Catalyst 4500 includono la soluzione entry-level Catalyst 4503, caratterizzata da 20 porte integrate 10/100/1000 PoE (Power of Ethernet) e Sfp (Small Form-Factor Pluggable) in grado di ampliare la scalabilità del Catalyst 4503 a 116 porte, e quattro nuove line card ottimizzate per le aziende che includono 6 o 24 connessioni. Estensioni progettate per indirizzare i requisiti del mercato delle Pmi, offrendo funzionalità prima riservate alla piattaforme di fascia alta. Nella soluzione sono incluse funzioni per l’auto-difesa, l’attacco di virus e la protezione all’accesso, che consentono alle Pmi di proteggere le risorse aziendali, i dati e garantire la privacy dei telefoni Ip.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore