Nuove suonerie naturali per i telefoni cellulari.

Sicurezza

Gli utenti di telefoni cellulari potranno presto sentire il suono della vita allo stato naturale quando squilleranno i loro dispositivi.

La London British Library ha venduto 40 suoni della sua collezione che consta di 100.000 registrazioni animali allo stato selvaggio a due compagnie che producono e commercializzano suonerie per cellulari. I suoni vanno dai versi di pinguini e maiali a quelli di pappagalli e leoni, ippopotami che fanno il bagno o cobra all’attacco. «Abbiamo una vasta collezione di registrazioni di animali selvaggi alla biblioteca, inclusi suoni tratti dalla fauna britannica e da uccelli e animali più esotici, da quelli amazzonici a quelli di Serengeti» illustra Richard Ranft, curatore della collezione della biblioteca. «Abbiamo prodotto una serie di CD con versi di uccelli, scoprendo che vengono utilizzati in chirurgia per il loro effetto distensivo. Ci auguriamo che le persone trovino le proprie suonerie più rilassanti». iTouch e Mobiletones, compagnie specializzate in suonerie, hanno acquistato le registrazioni e le hanno convertite in loop sonori che possono essere utilizzati come suonerie. Gli utenti dei nuovi cellulari polifonici potranno scaricare alcune suonerie già da ora su internet dal sito web di Mobiletones, al costo di 3,99 sterline l’una, mentre altre saranno disponibili a partire da settembre. Per ora possono essere utilizzate solo sui telefoni Samsung. La biblioteca non ha intenzione di offrire altri versi di animali della propria collezione se la prima if the first batch prove popular. La British Library spera in un guadagno dalla vendita delle registrazioni, dato l’enorme successo delle suonerie, che generano oltre 2,5 miliardi di sterline all’anno a livello mondiale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore