Nuove tecnologie per dare alle auto riflessi pronti

Marketing

Eviteranno al guidatore di dover reagire manualmente a situazioni di guida
complesse

IBM ha annunciato una ricerca sulla sicurezza attiva e sulle tecnologie di assistenza ai guidatori che consentira’ alle auto di muoversi essenzialmente come se avessero ‘riflessi’.

Se si riducono eccessivamente le distanze di sicurezza, premere l’acceleratore richiedera’ piu’ forza; se un cambio di corsia e’ pericoloso, il volante sara’ piu’ pesante; se e’ possibile immettersi in una strada in sicurezza, la vettura accelerera’ piu’ rapidamente. Un po’ come avviene per la trasmissione automatica, l’ABS e il ‘cruise control’, il progetto potra’ contribuire a ridurre gli incidenti e la congestione del traffic o. I veicoli si scambieranno informazioni tra loro e con l’infrastruttura stradale, intraprenderanno azioni correttive e forniranno un feedback per i guidatori delle altre auto, in modo che la vettura possa interagire con il suo ambiente in caso di un tamponamento a catena. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore