Nuove tecnologie per la regione Puglia

Workspace

Firmato il primo Accordo di Programma Quadro con il finanziamento del Ministero per l’Innovazione e le Tecnologie

BARI. Si è tenuta a Bari il 15 settembre la Conferenza Stampa per la presentazione dell’Accordo di Programma Quadro (APQ) tra il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie Lucio Stanca e il Presidente della Regione Puglia Raffaele Fitto per promuovere e accelerare la realizzazione di progetti della Società dell’Informazione. Nel corso della conferenza Stanca ha sottolineato la novità dell’iniziativa per dotare la Puglia di strumenti innovativi, moderni ed efficaci. Il Ministro ha ricordato che solo nel 2003 il CIPE ha assegnato alla Società dell’Informazione nel Sud tre rilevanti tranche di finanziamenti per un totale di ben 526 milioni di euro in tre anni. Ed a queste risorse si devono poi aggiungere i fondi regionali, che consentono una più capillare attuazione dei progetti sul territorio in materia di innovazione tecnologica per la Pubblica amministrazione locale, i cittadini e le imprese. Il Ministro Stanca ha inoltre messo in evidenza che per queste iniziative è stato adottato un originale metodo, gia’ sperimentato con successo nella prima fase di e-Government, per Regioni ed enti locali, basato sulla condivisione della strategia e sulla cooperazione con le autonomie locali, sulla definizione di un quadro di riferimento condiviso e, non ultimo, sul rispetto delle specificitaà e della vocazione di ogni realta’ territoriale. Per quanto riguarda l’APQ con la Regione Puglia, il Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie ha spiegato che esso si sviluppa lungo tre assi programmatici: 1) infrastruttura di comunicazione a banda larga; 2) lo sviluppo della Pubblica amministrazione digitale (e-Government); 3) innovazione digitale nelle imprese. StudioCelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore